Campania in lacrime per Giovanni Battiloro

Campania in lacrime per Giovanni Battiloro

NAPOLI – C’è anche un giornalista tra le 39 vittime, finora accertate, del crollo del ponte Morandi di Genova: è Giovanni Battiloro, ...

leggi...

Maurizio Costanzo, 80 anni di curiosità

Maurizio Costanzo, 80 anni di curiosità

ROMA – “Ottant’anni... Il momento giusto per ringraziare di essere arrivato fino a questa età. Per guardare al futuro, ma spesso anche al passato. ...

leggi...

A Nicola Gratteri il VII Premio Caccuri

A Nicola Gratteri il VII Premio Caccuri

CACCURI (KR) – Con il libro “Fiumi d’oro. Come la ’ndrangheta investe i soldi della cocaina nell’economia legale”, Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Catanzaro, ...

leggi...

Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte di lavoro

Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte di lavoro

ROMA – Ecco tutte le offerte di lavoro giornalistico per le quali è ancora possibile presentare la propria candidatura. Tra esse tante ...

leggi...
Campania in lacrime per Giovanni Battiloro

Campania in lacrime per Giovanni

Scritto da Redazione il 15 Aug 2018 1
Maurizio Costanzo, 80 anni di curiosità

Maurizio Costanzo, 80 anni di

Scritto da Angela Majoli il 11 Aug 2018 2
A Nicola Gratteri il VII Premio Caccuri

A Nicola Gratteri il VII

Scritto da Redazione il 11 Aug 2018 3
Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte di lavoro

Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte

Scritto da Redazione il 10 Aug 2018 4
Nel II trimestre il digitale cresce di 109mila utenti. In Borsa il titolo perde il 4,42%

New York Times: più abbonati, meno pubblicità

Mark Thompson, amministratore delegato del New York Times

NEW YORK (Usa) – Il New York Times chiude il secondo trimestre con 109.000 nuovi abbonati digitali, ma vendite pubblicitarie in calo. E i titoli calano in Borsa, dove arriva a perdere il 4,42%.

leggi...
Accusati di accesso illecito all’agenzia statale Belta rischiano 2 anni di carcere

Bielorussia: pugno di ferro contro i giornalisti

Marina Zolotova

MINSK (Bielorussia) – Pugno di ferro contro i giornalisti in Bielorussia. Nove colleghi sono stati sottoposti a fermo di polizia con l’accusa di aver avuto accesso illecitamente alle notizie dell’agenzia di stampa statale Belta

leggi...
Allarme sul rischio di tracollo occupazionale e aziendale a causa della riforma

Così il Milleproroghe uccide le Tv locali

TERMOLI (Campobasso) – Con l’approvazione all’interno del decreto Milleproroghe dell’emendamento riguardante le emittenti televisive locali, torna ad acuirsi lo scontro sui nuovi criteri di assegnazione delle risorse

leggi...
L’ex ministro inglese è accusato di aver violato le procedure dopo le dimissioni

Contratto col Daily Telegraph: bufera su Johnson

La prima pagina del Telegraph che il mese scorso ha annunciato il ritorno di Boris Johnson

LONDRA (Gran Bretagna) – Si moltiplicano le polemiche su Boris Johnson in Gran Bretagna, dopo quella innescata da un suo articolo contenente espressioni derisorie sulle donne musulmane che indossano il burqa.

leggi...
Ast ed Fnsi al fianco del collega che ha svolto il suo ruolo di fiduciario di redazione

Tv9: licenziamento revocato, giornalista sospeso

Carlo Vellutini

GROSSETO – L’editore di Tv9 ha revocato il licenziamento del giornalista Carlo Vellutini, fiduciario di redazione dell’emittente televisiva di Grosseto, «mandato a casa su due piedi solo perché aveva informato il sindacato di

leggi...
Al timone della rete Mediaset affiancato dal condirettore Rosanna Ragusa

Gerardo Greco nuovo direttore del Tg4

Gerardo Greco e Rosanna Ragusa nuovi direttore e condirettore del Tg4

MILANO – Da domani, venerdì 10 agosto, Gerardo Greco sarà il nuovo direttore responsabile del “Tg4”. Lo ha annunciato oggi Mediaset aggiungendo di aver assunto come condirettore la collega Rosanna Ragusa.

leggi...
Il vicepremier afferma che “è assolutamente falsa” la notizia sulla scelta della scorta

“Fake news”, Di Maio: “Querelo Repubblica”

Luigi Di Maio

ROMA – “Fake news sugli uomini della scorta”: il vicepremier Luigi Di Maio annuncia querele al quotidiano la Repubblica e al giornalista Carlo Bonini. «Anche oggi Repubblica – scrive su Facebook – inquina l’informazione

leggi...
Dopo la tempesta di polemiche il presidente Di Pillo prende la decisione più saggia

Testata di Ostia: il X Municipio ritira lo spot

Daniele Piervincenzi con il naso rottogli da Roberto Spada

ROMA – “Provvederemo già da questa mattina a ritirare lo spot radiofonico sugli eventi estivi. Non era minimamente nelle nostre intenzioni ledere l’immagine del nostro territorio, in quanto è sotto gli occhi di tutti

leggi...
Selezione per 1 posto di dirigente con contratto di lavoro subordinato a termine

Asl Roma 1: concorso per addetto stampa

ROMA – L’Azienda Sanitaria Locale Roma 1 ha indetto un avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio tecnico professionale, finalizzato al conferimento di un incarico dirigenziale a tempo determinato di durata

leggi...
Un guida che guarda al passato quella della scrittrice e giornalista Eleonora Iannelli

“Messina ritrovata”, tra storia, mito e realtà

MESSINA – Si comincia dall’inizio, dai miti, e si procede toccando tutte le storie, i personaggi, i luoghi, i riti, le leggende di una città che mostra e a volte nasconde i suoi 28 secoli di vita. Li ripercorre, con leggerezza e ironia, Eleonora Iannelli nel suo volume “Messina ritrovata” (Bonanzinga editore, 280 pagine, 20 euro) che torna in libreria in un’edizione rivista e aggiornata.
Il viaggio nel tempo comincia dalla fondazione in epoca greca con tutto il suo contorno mitologico: la falce “eviratrice” di Kronos, l’architetto-cacciatore Orione che progetta Zancle, Ulisse che sfugge ai gorghi di Scilla e Cariddi, la fata Morgana che incanta i naviganti mentre il povero Colapesce tiene la Sicilia sulle spalle e i giganti Mata e Grifone vegliano sulla città come numi tutelari.
Iannelli narra poi la Messina che contendeva a Palermo il ruolo di capitale del regno, le audaci rivolte e le durissime

leggi...
Per il vicepremier “è un giornalista che non appartiene ai club pariolini delle cene”

Rai, Di Maio: “Ecco perché non vogliono Foa”

Da sinistra: Luigi Di Maio e Marcello Foa

ROMA – Dopo la bocciatura di Riccardo Laganà, che ha ottenuto solo il voto di Rita Borioni (Pd), il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio torna alla carica sul nome di Marcello Foa definendolo “una persona di indiscussa

leggi...
Sì a immagini della Serie A di calcio e contratto di produzione di “Un posto al sole”

Presidente Rai: non passa nemmeno Laganà

Riccardo Laganà, consigliere di amministrazione Rai in rappresentanza dei dipendenti

ROMA – Il Consiglio di Amministrazione della Rai, riunitosi oggi, ha discusso nuovamente la situazione venutasi a creare dopo il voto della Commissione parlamentare di Vigilanza. Nel corso della riunione, su proposta di Rita

leggi...
È polemica sull’infelice trovata del X Municipio per pubblicizzare l’estate romana

Piervincenzi: “Ostia non merita uno spot così”

Daniele Piervincenzi con il segretario generale aggiunto della Fnsi Carlo Parisi, prima di entrare in tribunale, il 30 marzo scorso a Roma. La Fnsi si è costituita parte civile nel processo per l’aggressione del collega e del suo operatore Edoardo Anselmi.

ROMA – “Ostia è un posto bellissimo, ci lavorano tante persone per bene, tanti operatori turistici molto bravi che ho avuto modo di conoscere personalmente, non credo che meritino uno spot così. Credo che Ostia e i suoi

leggi...
Emma Bonino boccia il chiodo fisso del M5S: “Non c’è motivo per una sola categoria”

Abolire l’Ordine? Ma di tutte le professioni

Da sinistra: Vito Crimi ed Emma Bonino

ROMA – «Siamo favorevoli ad abolire tutti gli Ordini professionali, in generale, non solo quello dei giornalisti. Non capisco perché bisogna scegliere questa sola categoria: il tema è avere una politica complessiva su questo

leggi...
Il 90% dei fondi alle regioni più popolose. Vibrata protesta dell’Assostampa molisana

Contributi, penalizzate le tv di Abruzzo e Molise

Giuseppe Di Pietro, presidente dell’Assostampa Molise e componente della Giunta Esecutiva Fnsi

TERMOLI (Campobasso) – Il Sindacato dei giornalisti del Molise segue con preoccupazione le ultime notizie in merito al riparto delle risorse statali per le Tv private. Questa mattina, nel corso della riunione delle emittenti locali

leggi...
design   emme21