Il giornalista stasera è ospite del festival “Una montagna di cultura” di Ponte di Legno

Beppe Conti e la grande storia del ciclismo

Da sinistra: Marco Pantani e Beppe Conti

PONTE DI LEGNO (Brescia) – Beppe Conti, volto notissimo agli appassionti di ciclismo (e non solo), sarà il protagonista della serata di oggi, domenica 12 agosto, di “Una montagna di cultura…la cultura in montagna”, la

leggi...
Al secondo posto, a pari merito, i giornalisti Ferruccio de Bortoli e Tiziana Ferrario

A Nicola Gratteri il VII Premio Caccuri

Nicola Gratteri, socio onorario del Sindacato Giornalisti della Calabria, il 1° maggio scorso alla Festa nazionale della Fnsi celebrata a Reggio Calabria (Foto Marco Costantino/giornalistitalia.it)

CACCURI (KR) – Con il libro “Fiumi d’oro. Come la ’ndrangheta investe i soldi della cocaina nell’economia legale”, Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Catanzaro, è il vincitore del Premio letterario Caccuri per la sezione Saggistica.

leggi...
Non ha rettificato le frasi “diffamatorie” nei confronti dell’imprenditore Boccolato

Roberto Saviano condannato per Gomorra

Roberto Saviano

MILANO – Per non aver rettificato il passaggio del libro “Gomorra” in cui si legge che Vincenzo Boccolato, in realtà imprenditore incensurato che vive all’estero, fa parte di un clan camorristico con un ruolo non marginale in un

leggi...
Un guida che guarda al passato quella della scrittrice e giornalista Eleonora Iannelli

“Messina ritrovata”, tra storia, mito e realtà

MESSINA – Si comincia dall’inizio, dai miti, e si procede toccando tutte le storie, i personaggi, i luoghi, i riti, le leggende di una città che mostra e a volte nasconde i suoi 28 secoli di vita. Li ripercorre, con leggerezza e ironia, Eleonora Iannelli nel suo volume “Messina ritrovata” (Bonanzinga editore, 280 pagine, 20 euro) che torna in libreria in un’edizione rivista e aggiornata.
Il viaggio nel tempo comincia dalla fondazione in epoca greca con tutto il suo contorno mitologico: la falce “eviratrice” di Kronos, l’architetto-cacciatore Orione che progetta Zancle, Ulisse che sfugge ai gorghi di Scilla e Cariddi, la fata Morgana che incanta i naviganti mentre il povero Colapesce tiene la Sicilia sulle spalle e i giganti Mata e Grifone vegliano sulla città come numi tutelari.
Iannelli narra poi la Messina che contendeva a Palermo il ruolo di capitale del regno, le audaci rivolte e le durissime

leggi...
Mario Nanni e Carlo Parisi: “Ci vogliono regole, cultura e un’adeguata retribuzione”

Giornalista, un mestiere che ha bisogno di qualità

Da sinistra: Ninni Romeo, Giampaolo Latella, Santo Strati, Mario Nanni e Carlo Parisi, al Circolo del Tennis di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – I dibattiti sull’informazione, abitualmente, rischiano di diventare discorsi per addetti ai lavori, giornalisti, comunicatori, editori. Al contrario, l’incontro su “Stampa, giornali e giornalisti” al Circolo del Tennis

leggi...
Il giornalista, Premio Saint Vincent, ripercorre il tragico viaggio intorno al mondo

Franco Giliberto e il “paradiso” di Magellano

Franco Giliberto

BORGOSESIA (Vercelli) – Ospite del Rotary Club Valsesia, Franco Giliberto ha descritto il viaggio che Magellano, via mare, ha realizzato intorno al mondo. L’argomento trattato trova ragione in una sua recentissima pubblicazione dove, a quattro mani con Giuliano Piovan, ha seguito la spedizione di cinque velieri che, partendo da Siviglia, sono arrivati alle Molucche.
Il libro, edito da Marsilio, è intitolato “Una specie di paradiso” (240 pagine; 18 euro) e, come fonte storica, si avvale del diario di Antonio Pigafetta, un trevigiano che aveva fatto parte della missione, proprio con l’incarico di redigere una relazione. Quel diario è la fonte principale per recuperare i fatti che hanno caratterizzato la navigazione. Erano partite cinque caravelle con lo scopo di trovare “el paso” cioè un passaggio che mettesse in comunicazione l’oceano Atlantico con il Pacifico.

leggi...
“Curioso” viaggio nella professione lunedì alle 21.30 al Circolo del Tennis “Polimeni”

A Reggio Calabria si parla di giornali e giornalisti

Da sinistra: Mario Nanni e Carlo Parisi

REGGIO CALABRIA – “Stampa, giornali e giornalisti”: si parla di informazione all’incontro con l’autore previsto lunedì 23 luglio (ore 21.30) al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni” di Reggio, ospite il giornalista parlamentare

leggi...
Il disegno di Ernest Howard Shepard del 1926 battuto all’asta per circa 500mila euro

Winnie the Pooh: la mappa del suo bosco vale oro

Il disegno del Bosco dei cento acri di Ernest Howard Shepard (1926)

LONDRA (Gran Bretagna) – Prezzo record per la mappa originale del “Bosco dei cento acri”, celebre ambientazione dei libri dedicati alle avventure di Winnie the Pooh dello scrittore inglese Alan Alexander Milne (1882-1956).

leggi...
La Bbc scuote il Brasile grazie al libro del giornalista su Libero Giancarlo Castiglia

Sprovieri apre una luce sul “Che” dimenticato

La copertina del libro di Alfredo Sprovieri (a destra) e Libero Giancarlo Castiglia (nel riquadro)

ROMA – È grazie ad un giornalista calabrese che in Brasile si torna a parlare della scomparsa di Libero Giancarlo Castiglia e di chi, come lui, fra gli anni Cinquanta e Settanta, si opponeva al regime della dittatura militare.

leggi...
La sorella Rosita alla presentazione de “Il Divo e il giornalista”: “Ricattatore di notizie”

Mino Pecorelli, un mistero che fa ancora paura

La copertina del libro e (nel riquadro in alto a destra) Mino Pecorelli

ISERNIA – “Mino Pecorelli è stato tacciato di essere un ricattatore. Lo era, se vogliamo considerarlo ricattatore della notizia. Ma non era un ricattatore economico perché lui è morto povero”. Così Rosita Pecorelli, sorella del giornalista  nato a Sessano del Molise (Isernia), lo ha ricordato a margine della presentazione, a Isernia, del libro “Il Divo e il giornalista”(Morlacchi editore, 15 euro) scritto da Alvaro Fiorucci e Raffaele Guadagno.
“Mino amava Sessano – ha detto ancora – lì abbiamo vissuto per anni prima di trasferirci a Roma. Mi aveva confidato che se Op, il suo giornale, si fosse ripreso sarebbe tornato a vivere a Sessano dove ora è sepolto”.
Il libro, illustrato dagli autori presenti all’evento, ripercorre le tappe del processo di Perugia con ampi

leggi...
design   emme21