La giornalista Erika Crispo accusata di “favorire la ‘ndrangheta”. Insorge il sindacato

“Nessuno imbavaglierà la Tgr Rai Calabria”

Erika Crispo, giornalista della Testata Giornalistica Regionale Rai della Calabria

ROMA – «Nessuno si farà intimidire: il tentativo di imbavagliare una collega e la redazione della Tgr Calabria fallirà». Lo affermano la Fnsi, il Sindacato Giornalisti della Calabria, l’esecutivo Usigrai e il Cdr della sede

leggi...
Sul cofano tracce di liquido infiammabile. Solidarietà di Fnsi e Assostampa Calabria

Incendiata l’auto del giornalista Guido Scarpino

L’autovettura di Guido Scarpino (nel riquadro) incendiata nella notte

PAOLA (Cosenza) – Incendiata l’auto del giornalista calabrese Guido Scarpino. Il veicolo è andato in fiamme a Paola, grosso centro del Tirreno cosentino, dove Scarpino vive e lavora per Il Quotidiano del Sud. Gli investigatori,

leggi...
Il Comune annuncia che “sarà un altro giornalista di ruolo dell’ente”

Cosenza: presto il capo ufficio stampa

Palazzo dei Bruzi, Municipio di Cosenza

COSENZA – «La Posizione organizzativa Ufficio Stampa del Comune di Cosenza è di imminente copertura, e sarà assegnata non appena verrà sottoscritto il nuovo Contratto collettivo decentrato integrativo dei lavoratori del

leggi...
Storico fotoreporter del Giornale di Calabria con Ninì Battaglia, aveva 73 anni

Addio al giornalista Bruno Gaglioti

Bruno Gaglioti

REGGIO CALABRIA – Il giornalismo calabrese perde un altro pezzo di storia. È morto Bruno Gaglioti, per tanti anni inseparabile braccio destro dello storico fotoreporter Ninì Battaglia nella redazione di Reggio Calabria del quotidiano “Il Giornale di Calabria” diretta da Carlo Parisi. Aveva 73 anni e da tempo combatteva contro una brutta malattia con la quale aveva imparato a convivere con la stessa serenità con cui, ieri mattina, se n’è andato. Guardando la televisione, seduto sulla poltrona di casa sua, nella via Loreto del rione Sbarre, a Reggio Calabria.
Bruno, la passione per il giornalismo l’aveva avuta sin da ragazzo, ma solo in età adulta l’aveva concretamente associata alla sua professione di funzionario della Banca d’Italia.

leggi...
Sei le Sezioni del riconoscimento organizzato da Cresesm e Prospettive meridionali

Premio Troccoli Magna Graecia, XXXIII edizione

CASSANO ALLO IONIO (Cosenza) – Sei sezioni per un Premio arrivato alla XXXIII edizione. Il Centro Studi Cresesm (Centro di Ricerche e Studi Economici e Sociali per il Mezzogiorno) e il periodico Prospettive

leggi...
8 consiglieri nazionali, 7 probiviri, 1 revisore: un risultato mai raggiunto prima

Congresso Fnsi: la Calabria si rafforza a Levico

La delegazione del Sindacato Giornalisti della Calabria al Congresso Fnsi di Levico Terme (foto Giornalisti Italia)

REGGIO CALABRIA – Procede a marcia ingranata il Sindacato Giornalisti della Calabria che al recente Congresso Fnsi di Levico Terme ha visto concretizzare il proprio impegno a tutela della categoria, incassando un

leggi...
La giornalista Rai fu inseguita e minacciata nel maggio 2017 ad Isola Capo Rizzuto

Aggredirono Angela Caponnetto, Fnsi parte civile

Fnsi e Sindacato Giornalisti della Calabria al fianco di Angela Caponnetto (foto da Facebook)

ROMA – Il Gup presso il tribunale di Catanzaro ha accolto la richiesta di costituzione di parte civile della Federazione nazionale della Stampa italiana nell’ambito del procedimento a carico dei presunti aggressori della giornalista

leggi...
Verrà aperta il 6 aprile nella cattedrale di Mileto: LEGGI L’EDITTO di monsignor Renzo

Natuzza, via libera alla causa di beatificazione

Carlo Parisi consegna L’affabulatore d’oro a Natuzza (giugno 2008). Con lui, i vescovi Renzo e Nunnari (foto Giornalisti Italia)

ROMA – È ufficiale: si apre la causa di beatificazione di Natuzza Evolo, la mistica calabrese con le stigmate, a cui è intitolata l’Ucsi, l’Unione dei giornalisti cattolici, della Calabria. Il vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, mons.

leggi...
Appello al Presidente del Consiglio affinché intervenga immediatamente sul Viminale

Albanese: “Conte garantisca la scorta a Ruotolo”

Da sinistra: Michele Albanese e Sandro Ruotolo

ROMA – «Hanno tolto la scorta a Sandro Ruotolo, giornalista da sempre impegnato in inchieste sulle mafie. E anche il giornalista che si è occupato della “Bestia”, il dispositivo propagandistico del ministro

leggi...
Pubblicista e insegnante, aveva 55 anni. Il cordoglio dell’Assostampa Calabria

Addio al giornalista Claudio Arcidiaco

Claudio Arcidiaco

REGGIO CALABRIA – Una malattia contro cui ha lottato con il sorriso di sempre ha troncato, a 55 anni, la vita di Claudio Arcidiaco, giornalista pubblicista e appassionato uomo di lettere, insegnante di latino e greco al liceo.

leggi...
design   emme21