Adesione record: sono stati 350 i media Usa a raccoglie ieri l’appello del Boston Globe

È la stampa, bellezza ! Trump non lo dimentichi

WASHINGTON (Usa) – Recenti iniziative simili non se ne ricordano, non negli Stati Uniti culla della libertà di espressione sancita dal Primo Emendamento. È stata una mobilitazione massiccia e una adesione record quella

leggi...
Accogliendo l‘appello del Boston Globe per ribadire: “Non siamo il nemico del popolo”

300 giornali contro la “guerra sporca” di Trump

WASHINGTON (Usa) – Circa 300 giornali hanno aderito all’iniziativa del Boston Globe e oggi hanno pubblicato editoriali per denunciare la “sporca guerra contro la stampa libera” attuata dal presidente Donald Trump.

leggi...
Il giornalista palestinese Mohammed Muna arrestato l’1 agosto a Nablus

Sei mesi di carcere in attesa del processo

RAMALLAH (Palestina) – Un giornalista palestinese sarà detenuto per sei mesi in attesa di processo. Secondo quanto riporta l’emittente palestinese Wattan Tv, Mohammed Muna è stato arrestato l’1 agosto in un villaggio nei

leggi...
Si professa grande difensore dei giornalisti, ma ne fa cacciare uno in malo modo

La “libertà di stampa” del sindaco di New York

Da sinistra: il sindaco di New York, Bill de Blasio, e il body guard che allondana il giornalista del New York Post, Kevin Sheehan

NEW YORK (Usa) – Il sindaco di New York, Bill de Blasio, si professa un grande sostenitore della libertà di stampa, ma durante l’annuale Dominican Day Parade a Manhattan ha commesso una gaffe imbarazzante, lasciando che

leggi...
Al Jazeera ne chiede il rilascio dopo 600 giorni in carcere senza un’accusa formale

“L’Egitto liberi il giornalista Mahmoud Hussein”

Mahmoud Hussein

ROMA – La televisione panaraba patarina Al Jazeera è tornata a chiedere il rilascio del suo giornalista Mahmoud Hussein, in carcere da 600 giorni in Egitto senza che siano state formalizzate le accuse nei suoi confronti. Lo riporta il quotidiano di Doha, Gulf Times.
«Al Jazeera è grata a tutti i gruppi internazionali dei diritti (umani) e organizzazioni per la libertà di stampa che persistono nei loro sforzi per il rilascio di Mahmoud. Il network invita tutti coloro che si occupano di libertà di stampa a prendere parte attiva sui social media

leggi...
Il presidente de La Casa di Elisa a Valentina Frezzato: “Ora è una cosa tra te e me”

Minacce alla giornalista che scrive dei migranti

Alcuni dei migranti che hanno protestato in Prefettura ad Alessandria (La Stampa)

TORINO – Scrive un articolo sui 1536 richiedenti asilo ospitati nella provincia di Alessandria e viene minacciata. Da chi? Dal presidente di un’associazione che si occupa dell’accoglienza ai migranti e che gestisce una delle strutture

leggi...
Il Boston Globe suona la carica e oltre 70 testate ammoniscono il presidente Usa

Caro Trump, “Non siamo il nemico del popolo”

Donald Trump

WASHINGTON (Usa) – “Not the enemy of the people”, non  siamo il nemico del popolo. Con questo slogan 70 testate americane si mobiliteranno per rispondere agli attacchi che quotidianamente, ormai da 19 mesi, il

leggi...
Il giornalista che ha raccontato la ricostituzione del gruppo Avanguardia nazionale

Reportage Anpi in Uk sulle minacce a Gervasoni

Federico Gervasoni

MILANO – Il reportage in inglese dell’Anpi provinciale di Brescia sulle minacce ricevute dal giornalista del quotidiano La Stampa, Federico Gervasoni, per un articolo sulla ricostituzione del gruppo di estrema destra Avanguardia nazionale a Brescia, è stato pubblicato sul sito di HOPE not Hate, l’associazione antirazzista e antifascista del Regno Unito che ha permesso alle autorità inglesi di sventare un attentato alla deputata laburista Rosie Cooper.
La vicenda, che ha fatto temere un nuovo caso Jo Cox (la deputata laburista assassinata nel giugno 2016 da un terrorista neofascista), ha portato lo scorso luglio a diverse condanne di membri della

leggi...
La famiglia della giornalista assassinata chiede ufficialmente un’inchiesta pubblica

Malta ha protetto Daphne Caruana Galizia ?

Daphne Caruana Galizia

ROMA – La famiglia di Daphne Caruana Galizia, la giornalista maltese famosa per le sue inchieste sulla corruzione e uccisa il 17 ottobre 2017 da una bomba piazzata nella sua auto, ha chiesto un’inchiesta

leggi...
Accusati di accesso illecito all’agenzia statale Belta rischiano 2 anni di carcere

Bielorussia: pugno di ferro contro i giornalisti

Marina Zolotova

MINSK (Bielorussia) – Pugno di ferro contro i giornalisti in Bielorussia. Nove colleghi sono stati sottoposti a fermo di polizia con l’accusa di aver avuto accesso illecitamente alle notizie dell’agenzia di stampa statale Belta

leggi...
design   emme21