Crolla il castello accusatorio contro il presidente dell’Odg Calabria e altre 20 persone

Fallimento Fc Catanzaro: assolto Giuseppe Soluri

Giuseppe Soluri, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria (Foto Giornalisti Italia)

CATANZARO – Una sola condanna e 21 assoluzioni. Si è concluso con questo verdetto il processo a carico di 22 persone per presunti illeciti commessi nella gestione dell’Fc Catanzaro poi dichiarata fallita su richiesta degli stessi

leggi...
Eletto il nuovo gruppo dirigente. Parisi (Fnsi): “No a sfruttamento e lavoro nero”

Ussi Calabria al fianco dei giornalisti sportivi

Da sinistra: Franco Pellicanò, Antonio Lopez, Antonello Placanica e Rocco Musolino

REGGIO CALABRIA – Sono Antonio Lopez (professionale) e Antonello Placanica (collaboratore) i nuovi vicepresidenti dell’Ussi Calabria “Lillo Scopelliti”, il gruppo di specializzazione dei giornalisti sportivi del Sindacato

leggi...
Parola dell’accademico della Crusca Marazzini al corso promosso dall’Ast

Lo sport sui giornali è di alta qualità

FIRENZE – Il riconoscimento arriva dalla massima autorità: secondo il professor Claudio Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca, gli articoli dei quotidiani sportivi e, in generale, delle pagine sportive dei giornali italiani

leggi...
Bandiera della Lazio, da calciatore e da direttore sportivo, ha lavorato a Tuttosport

Addio Nello Governato, calciatore e giornalista

Nello Governato

ROMA – Lutto nel mondo del calcio e del giornalismo. È morto Nello Governato, ex centrocampista e direttore sportivo della Lazio e giornalista professionista iscritto all’Ordine del Lazio dal 18 giugno 1980 e all’Inpgi.

leggi...
Minacce ai giornalisti Carlo Bonini e Marco Mensurati per l’inchiesta sull’As Roma

Odio via radio: Lorusso chiama in causa l’Odg

Da sinistra: Carlo Bonini e Marco Mensurati

ROMA – Il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, ha incontrato Carlo Bonini, inviato speciale del quotidiano la Repubblica, minacciato, assieme al collega Marco Mensurati, per l’inchiesta giornalistica sulle vicende

leggi...
Dal comitato organizzatore degli Internazionali di tennis. Protestano Sindacato e Odg

Accredito ritirato al giornalista Ubaldo Scanagatta

Ubaldo Scanagatta

FIRENZE – Ha destato profondo sconcerto, in tutti gli organismi di categoria dei giornalisti, la decisione del comitato organizzatore degli Internazionali d’Italia di tennis di togliere l’accredito al collega Ubaldo Scanagatta

leggi...
Al calciatore Ciofani ed ai giornalisti Lollobrigida, Imparato, Pescatore e Bartocci

Marche, consegnato il Premio Cesarini

MONTEMARCIANO (Ancona) – Assegnato a Daniel Ciofani il premio per il goal più “Cesarini”, in extremis, dell’ultimo campionato. L’attaccante del Frosinone ha realizzato la rete al 102’ di gioco, dopo 10 minuti di controllo

leggi...
La prima pagina è diventata un manifesto, con foto e titoli forti e articoli più brevi

La Gazzetta dello Sport, la storia si rinnova

Andrea Monti

MILANO – «I buoni giornali si fa più presto a leggerli che a spiegarli. Dunque, a voi il giudizio su questa Gazzetta che si presenta oggi con una veste editoriale profondamente rinnovata nei contenuti, nel lessico e nella grafica. La

leggi...
Un grande gruppo che fa leva sull’elevata qualità e la diversificazione dei prodotti

Cairo Communication: utili per 60,3 milioni

Urbano Cairo

MILANO – L’Assemblea degli azionisti di Cairo Communication spa ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2018 che registra ricavi consolidati lordi pari a 1.322,8 milioni di euro (1.212,3 milioni nel 2017), in crescita

leggi...
Un inedito Campionissimo nel libro di Giampiero Petrucci e Fabio Bellisario

Coppi 1945, una primavera a Roma

ROMA – “Coppi 1945, una primavera a Roma. Fausto, Nulli e la Società Sportiva Lazio” (Edizioni Eraclea, pagine 164, 13 euro) è il libro di Giampiero Petrucci e Fabio Bellisario che, per la prima volta, indaga a fondo il periodo meno conosciuto della leggendaria vicenda agonistica e umana di Fausto Coppi: la primavera romana di quello che sarebbe, di lì a pochi anni, divenuto il Campionissimo. La prefazione è di Beppe Conti e del presidente generale della Società Sportiva Lazio, Antonio Buccioni.
Nel 1945 Coppi, già vincitore del Giro d’Italia nel 1940 e recordman dell’Ora dal 1942, si trovava a Caserta, in un campo di prigionia degli inglesi, dai quali era stato catturato in Africa. L’industriale capitolino Edmondo Nulli, accompagnato da Pietro Chiappini (ex compagno di Coppi nella Legnano), gli offrì un ingaggio per correre nella sua piccola squadra. Coppi accettò

leggi...
design   emme21