Dal Fondo di Perequazione beneficio per 419 grazie al contributo dei giornalisti attivi

Pensioni Inpgi: una tantum con le tredicesime

Giuseppe Gulletta e Marina Macelloni, vicepresidente e presidente dell’Inpgi (foto Giornalisti Italia)

ROMA – Il Consiglio di amministrazione dell’Inpgi ha deciso – anche per il 2018 e quindi per il 6° anno consecutivo – l’erogazione di un importo una tantum sulle tredicesime dei pensionati, utilizzando l’apposito

leggi...
Presentato dai deputati della Lega per iscrivere all’istituto i comunicatori pubblici

Legge Finanziaria: emendamento salva Inpgi

ROMA – Emendamento “salva Inpgi” alla legge finanziaria. La proposta emendativa, pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni al Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il

leggi...
Al Museo archeologico con Parisi (Fnsi), Moriga (Inpgi), Alvaro, Brunetti e Gallo

Stato, economia e giornalisti: un corso a Sibari

Carlo Parisi (foto Giornalisti Italia)

SIBARI (Cosenza) – “Bilancio dello Stato, economia reale e racconto giornalistico” è il titolo del convegno, valido come evento formativo per i giornalisti (6 i crediti che verranno assegnati ai partecipanti), che si terrà domani,

leggi...
Martedì prossimo con Bennucci, Gulletta, Lovascio, Moriga, Parisi e Vetere (6 crediti)

A Firenze per il contratto Fnsi-Uspi, una sfida vinta

Da sinistra, in alto: Carlo Parisi e Francesco Saverio Vetere; sopra: Sandro Bennucci, Giuseppe Gulletta e Augusto Moriga

FIRENZE – Partirà dall’analisi del nuovo contatto Fnsi-Uspi, dedicato alla stampa periodica a diffusione locale e all’informazione on line, l’incontro – valido ai fini della formazione continua per i giornalisti – in programma martedì

leggi...
Bilancio consuntivo stimato a -175 milioni. Per salvare l’Istituto bisogna crederci tutti

Inpgi: sana gestione, ma il rosso preoccupa

Il vicepresidente Giuseppe Gulletta, il presidente Marina Macelloni ed il direttore Inpgi Mimma Iorio (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – Il Consiglio Generale dell’Inpgi ha approvato gli assestamenti al bilancio dell’esercizio 2018 e quelli di previsione all’esercizio 2019 delle gestioni Principale e Separata dell’Istituto Nazionale di Previdenza dei

leggi...
Recepiti dall’Inpgi a favore dei giovani fino a 35 anni nel 2018 e fino a 30 nel 2019

Sgravi contributivi per chi assume giornalisti

Giuseppe Gulletta e Marina Macelloni, vicepresidente e presidente dell’Inpgi (foto Giornalisti Italia)

ROMA – In arrivo sgravi contributivi per chi assume giovani giornalisti. Al fine di estendere anche nel settore giornalistico le misure di incentivo all’occupazione introdotte per la generalità dei lavoratori con la legge di bilancio

leggi...
I vertici della categoria a Palermo per l’intitolazione del salone dell’Assostampa

Orlando Scarlata, omaggio a un maestro di vita

La moglie Maria Vittoria Picciotto e i figli di Orlando Scarlata (a sinistra) scoprono la targa nel salone dell’Associazione Siciliana della Stampa assieme al presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni, e al segretario dell’Assostampa, Roberto Ginex

PALERMO – Si è concretizzato con l’intitolazione del salone delle riunioni dell’Associazione Siciliana della Stampa l’omaggio dei colleghi siciliani ad Orlando Scarlata, “Un maestro di vita al servizio dei giornalisti”.

leggi...
Giovedì 11 ottobre a Palermo con i vertici di Inpgi, Fnsi, Odg e Fondo. 5 crediti

“La nuova previdenza dei giornalisti”

I direttori di Inpgi e Fnsi, Mimma Iorio e Giancarlo Tartaglia (foto Giornalisti Italia)

PALERMO – L’Inpgi dopo la riforma del 2017 e le ragioni della crisi dell’industria editoriale, la più profonda e la più lunga dal dopoguerra a oggi. Crisi che, senza adeguati correttivi, rischia di cambiare il volto della professione

leggi...
I Cdr della Poligrafici Editoriale scrivono a Riffeser Monti, che domani sarà a Salerno

La Città di Salerno, “l’editore rispetti le regole”

Andrea Riffeser Monti

BOLOGNA – «Siamo venuti a conoscenza della sua partecipazione, domani a Salerno, a un tavolo sul rilancio dell’editoria, in particolare nel Sud Italia. A quell’incontro ci saranno anche i rappresentanti di un editore – col quale

leggi...
Un obbligo per gli iscritti alla Gestione Separata con redditi da autonomi nel 2018

Inpgi 2: entro il 30 settembre i contributi minimi

ROMA – Il 30 settembre scade il termine per il pagamento dei contributi minimi alla Gestione Separata Inpgi per l’anno 2018. Fermo restando che hanno l’obbligo di iscriversi alla Gestione Separata dell’Inpgi tutti i giornalisti che percepiscono compensi da lavoro autonomo, il dirigente del Servizio Entrate Contributive, Augusto Moriga, ricorda che sono tenuti al versamento del contributo minimo annuale tutti gli iscritti che abbiano percepito redditi nel corso dell’anno 2018.

leggi...
design   emme21