Contro gli esuberi e per la ripresa del tavolo sindacale. Con loro Fnsi, Asr e Alg

Sky Tg24: giornalisti di nuovo in sciopero

skytg24ROMA – No agli esuberi annunciati dall’azienda e ripresa del confronto con il sindacato: è quanto chiedono i giornalisti di Sky Tg24 che sciopereranno nella giornata di domani, sabato 25 marzo. Lo ha deciso a larghissima

leggi...
Interrotto dalla Fnsi al rifiuto di cancellare gli esuberi. Censurato anche il Papa

Sky: stop al confronto tra azienda e sindacato

Sky Tg24ROMA – Stop al confronto tra la Federazione nazionale della stampa italiana, chiamata ad assistere il Cdr di Sky Tg 24, e Sky Italia al tavolo delle trattativa per il trasferimento di 99 giornalisti del Tg da Roma a Milano. Nel piano

leggi...
Da -175 milioni a +3,5 in un anno: tagliare gli sprechi e far crescere l’occupazione

La cura Cairo fa bene a Rcs: torna in utile

Urbano Cairo

Urbano Cairo

MILANO – La cura Cairo fa bene al Gruppo Rcs Media Group che, nel 2016, torna in utile e nel 2017 prevede di realizzare una crescita dell’utile netto e del flusso di cassa netto, mentre per il margine operativo lordo l’obiettivo è

leggi...
Il settimanale diocesano fondato nel ‘45 da domani sarà un inserto del quotidiano

Mantova: La Cittadella sposa Avvenire

La CittadellaMANTOVA – “La Cittadella, settimanale storico della diocesi di Mantova, si prepara a un passaggio epocale: da domani, infatti, uscirà come inserto domenicale di Avvenire nell’edizione del quotidiano dei cattolici diffusa localmente”, spiega oggi su “Avvenire” Roberto Dalla Bella, giornalista de “La Cittadella”, settimanale diocesano di Mantova fondato nel 1945.
“La collaborazione – prosegue – nasce lungo due binari: autorevolezza e popolarità, ovvero ricerca di notizie qualificate e volontà di rivolgersi a un pubblico variegato, con un occhio di riguardo per l’attualità locale”.
Il nuovo corso della testata è stato presentato in una conferenza stampa cui hanno partecipato il vescovo, monsignor Marco Busca, e il direttore di Avvenire Marco Tarquinio.
“Le parole riempiono i giornali – ha detto mons. Busca – e hanno valore in base alla loro autorevolezza. Con La Cittadella vogliamo raccontare la vita dei cattolici

leggi...
L’editoriale del direttore ad interim: “Il realismo e la forza per guardare avanti”

Guido Gentili e le sfide del Sole 24 Ore

Guido Gentili

Guido Gentili

il-sole-24-oreMILANO – Il Sole 24 Ore attraversa il momento più difficile della sua storia. Di questo occorre prendere atto con realismo e, insieme, con tutta la forza e la determinazione necessarie per guardare avanti.
Sono onorato di poter servire il Sole 24 Ore e sono grato alla società editrice per la fiducia che mi ha accordato. Il mio impegno sarà massimo per riprendere il cammino di un caso unico, e di successo, nel panorama culturale e civile italiano.

leggi...
Revocato dai giornalisti, ma confermato dalle Rsu “sconcertate dagli accadimenti”

Il Sole 24 Ore in edicola: domani sì, giovedì no

il-sole-24-oreMILANO – L’assemblea dei giornalisti de Il Sole 24 Ore ha revocato a larghissima maggioranza lo sciopero ad oltranza proclamato venerdì scorso. Il quotidiano di Confindustria, pertanto, domani sarà regolarmente in

leggi...
Il direttore non si dimette e il Cda non lo caccia: 6 mesi di aspettativa senza stipendio

Il Sole 24 Ore: sceneggiato Napoletano

Roberto Napoletano

Roberto Napoletano

MILANO – Il Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 Ore spa, presieduto da Giorgio Fossa, ha “deliberato di prendere atto della richiesta del Direttore Napoletano e, per l’effetto, di collocarlo in aspettativa non retribuita, ai

leggi...
Nel mirino anche la Di Source Ltd. 23 giornalisti si dichiarano “persone offese”

Il Sole 24 Ore: l’autogol sullo sponsor di Messi

Lionel Messi

Lionel Messi

il-sole-24-oreMILANO – Al centro dell’inchiesta sul quotidiano Il Sole 24 Ore, che ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati di 10 persone, ci sono le migliaia di copie digitali che, stando al decreto di perquisizione firmato dai pm di Milano, sarebbero state “enfatizzate” anche col contributo del direttore Roberto Napoletano e di una società, la Di Source, che seguì una vicenda di sponsorizzazioni per il calciatore Lionel Messi.
Nonostante un “rosso” sempre più preoccupante, il quotidiano

leggi...
Chiesto un immediato segnale di discontinuità per garantire un futuro all’azienda

Sciopero dei giornalisti a Radio 24 e Radiocor Plus

Radio 24 RadiocorMILANO – Dopo la proclamazione dello “sciopero ad oltranza” dei giornalisti del quotidiano Il Sole 24 Ore, che chiedono la testa del direttore Roberto Napoletano, iscritto nel registro degli indagati per il reato di false comunicazioni sociali, assieme all’ex presidente e all’ex amministratore delegato, anche i giornalisti di Radio 24 e dell’agenzia di stampa Radiocor Plus fanno sentire la loro voce.
L’Assemblea dei giornalisti di Radio24, esprimendo “forte preoccupazione per lo sviluppo dell’indagine avviata dalla Procura di Milano sul Gruppo 24 Ore”,  ha proclamato lo stato di agitazione con lo sciopero delle firme e affidato al Comitato di redazione un

leggi...
Oltre il 90% chiede a Confindustria la testa del direttore indagato Roberto Napoletano

Il Sole 24 Ore: sciopero ad oltranza dei giornalisti

Roberto Napoletano

Roberto Napoletano

MILANO – “L’Iscrizione nel registro degli indagati, per il reato di false comunicazioni sociali, del direttore Roberto Napoletano e di altri ex manager del gruppo, compresi l’ex presidente e l’ex amministratore delegato, rappresenta la pagina più buia nella storia del Sole 24 Ore”. Lo afferma il Comitato di redazione del quotidiano di Confindustria ricordando che “la redazione ha, sin da ottobre, sfiduciato a larghissima maggioranza il direttore e poi ribadito in più occasioni pubbliche la sua presa di distanza. Già allora era infatti evidente come, al di là delle responsabilità penali che sono ancora da accertare, a Roberto Napoletano dovesse essere attribuito un ruolo di primo piano in una

leggi...
design   emme21