San Marino, attentato alla libertà di stampa

San Marino, attentato alla libertà di stampa

SAN MARINO – “Un’ingerenza inaccettabile”. Il presidente della Consulta per l’Informazione di San Marino, Luca Pelliccioni, definisce, così, gli emendamenti al Codice ...

leggi...

“Diffamazione e querele, nessun passo avanti”

“Diffamazione e querele, nessun passo avanti”

ROMA – Un intervento tutt’altro che di circostanza quello del presidente del Senato, Piero Grasso, alla cerimonia del Ventaglio, tenutasi stamane a ...

leggi...

Reggio Tv licenzia 16 dipendenti su 19

Reggio Tv licenzia 16 dipendenti su 19

VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – Reggio TV, l’emittente televisiva fondata dall’editore Eduardo Lamberti Castronuovo, già assessore alla legalità della Provincia di ...

leggi...

Addetto stampa: posto all’unico candidato

Addetto stampa: posto all’unico candidato

GENOVA – Il 24 aprile scorso l’Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro (Ircss San Martino ...

leggi...
San Marino, attentato alla libertà di stampa

San Marino, attentato alla libertà

Scritto da Redazione il 20 Jul 2017 1
“Diffamazione e querele, nessun passo avanti”

“Diffamazione e querele, nessun passo

Scritto da Redazione il 20 Jul 2017 2
Reggio Tv licenzia 16 dipendenti su 19

Reggio Tv licenzia 16 dipendenti

Scritto da Redazione il 20 Jul 2017 3
Addetto stampa: posto all’unico candidato

Addetto stampa: posto all’unico candidato

Scritto da Redazione il 16 Jul 2017 4
Nel 10° anniversario della scomparsa una serie di eventi in memoria del giornalista

A Lizzano in Belvedere è l’anno di Enzo Biagi

Enzo Biagi

Enzo Biagi

LIZZANO IN BELVEDERE (Bologna) – Nel decimo anniversario della scomparsa del giornalista Enzo Biagi, il Comune di Lizzano in Belvedere dedica il 2017 al suo più illustre cittadino e “al suo grande insegnamento di voce

leggi...
La violazione del sistema dell’agenzia di stampa di Doha che provocò la crisi

Attacco hacker: il Qatar accusa gli Emirati

QnaDOHA (Qatar) – Il Qatar ha esplicitamente accusato gli Emirati Arabi Uniti di essere dietro gli hacker che hanno violato il sistema dell’agenzia di stampa di Doha (Qatar News Agency) per rilasciare una falsa dichiarazione filo-iraniana (culla dell’Islam sciita e nemico n.1 delle petromonarchie sunnite del Golfo ma con cui Doha condivide un enorme giacimento di gas off-shor) all’emiro, Tamim bin Hamad Al-Thani. Dichiarazione presa a pretesto per innescare la rottura di ogni tipo di relazione con il Qatar da parte di Arabia Saudita, Emirati, Bahrein e Egitto il

leggi...
Giornalista pubblicista, aveva 80 anni. Per 28 anni è stato consigliere nazionale

Addio Gigi Marra, veterano del Cnog

Luigi Marra

Luigi Marra

Cnog OdgL’AQUILA – È morto a L’Aquila, dopo una lunga malattia, il giornalista Luigi Marra, dal 1989 consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti dopo essere stato per molti anni consigliere regionale dell’Ordine abruzzese. Aveva 80 anni.
Nato il 13 luglio 1937, era giornalista pubblicista iscritto nell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo dal 19 settembre 1960. Laureato in Giurisprudenza, è stato dirigente amministrativo all’Università de L’Aquila e presidente dell’Accademia italiana della cucina. Ha iniziato l’attività giornalistica nel 1952 come corrispondente del

leggi...
Quasi 7 stipendi non pagati. La Fnsi denuncia il mancato rispetto delle procedure

Reggio Tv licenzia 16 dipendenti su 19

Lo stabilimento dell’emittente “Reggio TV” a Campo Calabro

Lo stabilimento dell’emittente “Reggio TV” nella zona industriale Campo Calabro di Villa San Giovanni

VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – Reggio TV, l’emittente televisiva fondata dall’editore Eduardo Lamberti Castronuovo, già assessore alla legalità della Provincia di Reggio Calabria, ha notificato a 16 dei 19 dipendenti

leggi...
Il presidente del Cnr Inguscio sul papà della radio: “Figura e invenzioni ancora attuali”

80 anni fa moriva Guglielmo Marconi

Guglielmo Marconi

Guglielmo Marconi

ROMA – Oggi, 20 luglio, ricorre l’ottantesimo anniversario della morte di Guglielmo Marconi, uno dei più celebri fisici e inventori italiani, insignito anche del premio Nobel per la fisica nel 1909: a lui si deve l’invenzione delle

leggi...
Il presidente del Senato Grasso alla cerimonia del Ventaglio. Fnsi: “Grave denuncia”

“Diffamazione e querele, nessun passo avanti”

Pietro Grasso e Cristina Bortune, autrice dell’opera

Pietro Grasso e Cristina Bortune, autrice dell’opera

ROMA – Un intervento tutt’altro che di circostanza quello del presidente del Senato, Piero Grasso, alla cerimonia del Ventaglio, tenutasi stamane a Palazzo Giustiniani, a Roma, e organizzata, come ogni anno, prima della pausa

leggi...
Emendato il Codice Deontologico, Consulta e Rtv: “Ingerenza inaccettabile”

San Marino, attentato alla libertà di stampa

San MarinoSAN MARINO – “Un’ingerenza inaccettabile”. Il presidente della Consulta per l’Informazione di San Marino, Luca Pelliccioni, definisce, così, gli emendamenti al Codice Deontologico degli operatori dell’informazione approvati dal Consiglio Grande e Generale della Repubblica del Titano.
In una lettera ai Capitani Reggenti, al Segretario di Stato all’Informazione ed ai Consiglieri della Repubblica di San Marino, Pelliccioni ricorda, infatti, che la legge 211/2014 in tema di “stampa ed editoria” mette in capo alla Consulta per l’Informazione il compito di “elaborare ed

leggi...
Il più pagato è Chris Evans con 2,2 milioni di sterline, la più pagata Claudia Winkleman

Bbc costretta a rivelare i suoi stipendi d’oro

Chris Evans

Chris Evans

LONDRA (Gran Bretagna) – Per la prima volta nei suoi 94 anni di storia la Bbc, come è avvenuto per la Rai, è stata costretta a rivelare nel suo bilancio 2016-17 gli stipendi d’oro, sopra le 150.000 sterline (170.000 euro), delle sue

leggi...
Per un difetto di notifica slitta a settembre l’udienza davanti al Tribunale di Palermo

Rinviato il processo al giornalista Pino Maniaci

Pino Maniaci

Pino Maniaci

PALERMO – La seconda sezione del Tribunale di Palermo ha rinviato l’udienza del processo contro il giornalista pubblicista Giuseppe Maniaci, detto Pino, imputato di estorsione nei confronti di amministratori pubblici dei paesi di Borgetto e Partinico (Palermo) minacciati di diffusione di notizie sfavorevoli attraverso la emittente televisiva Telejato, di cui Maniaci era il coordinatore. In cambio il pubblicista avrebbe chiesto dei soldi, piccole cifre che, secondo la difesa, rappresentata dall’ex magistrato Antonio Ingroia e dall’avvocato Bartolomeo Parrino, sarebbero stati il corrispettivo di pubblicità mandata in onda sulla televisione di Partinico.
Il processo riguarda anche altri 10 imputati, che

leggi...
Domani alle 18.30 al Colosseo in vista della Giornata nazionale della stampa di lunedì

Fnsi in piazza contro il bavaglio turco

Il presidio organizzato dalla Fnsi in via Palestro a Roma davanti all’ambasciata turca

Il presidio organizzato dalla Fnsi in via Palestro a Roma davanti all’ambasciata turca

ROMA – «Il 24 luglio si celebra in Turchia la Giornata nazionale della stampa: è il giorno in cui, nel 1908, venne abolita la censura. Quest’anno, però, la Giornata della stampa sarà celebrata con crudele ironia per via della

leggi...
L’istanza, non accolta, dell’avvocato di Giuseppe Profiti: “Ci sentiamo pressati”

Processo Bambino Gesù, Blasi: “Fuori i giornalisti”

Il cardinale Tarcisio Bertone: per l’accusa, i fondi distratti sarebbero serviti a ristrutturare il suo attico in Vaticano

CITTA’ DEL VATICANO (Vaticano) – È durata poco meno di due ore la prima udienza del processo in Vaticano per la distrazione di fondi (442mila euro, ndr) dalla Fondazione Bambino Gesù. Lo ha riferito il “pool” di giornalisti ammessi

leggi...
Già a capo della saggistica in Feltrinelli, da settembre nella squadra di Andrea Cane

Utet: Mattia de Bernardis è il nuovo senior editor

Mattia de Bernardis

Mattia de Bernardis

MILANO – DeA Planeta Libri è lieta di annunciare la nomina di Mattia de Bernardis a Senior Editor di Utet.
A partire da settembre – comunica la casa editrice – de Bernardis entrerà a far parte della squadra guidata da Andrea Cane.
Mattia de Bernardis entra in Mondadori nel 2004, dove lavora fino al 2009 come editor della saggistica, per poi passare in Einaudi, come responsabile della

leggi...
Nata da Finegil, La Stampa, il Secolo XIX avvia la sperimentazione su carta e digitale

Gruppo Gedi, obiettivo 400mila copie

GediROMA – Il coordinamento dei Comitati di redazione della Finegil ha incontrato il direttore delle risorse umane del gruppo Gedi Roberto Moro, il direttore generale Finegil Marco Moroni, il direttore editoriale Finegil Roberto Bernabò e il direttore Romeo Marrocchio per un esame della situazione dopo il perfezionamento della fusione per incorporazione del gruppo Itedi in Gedi.
Il 27 giugno 2017, ha riferito l’azienda, c’è stato il conferimento di Itedi in Gedi. Le prossime operazioni in calendario sono: il conferimento del centro stampa di Torino di Itedi in Rotocolor; la fusione tra PK (concessionaria pubblicità di Itedi) e Manzoni; la scissione delle attività Elemedia (radio e digitale) e la creazione di

leggi...
Un’associazione e un premio per ricordare la giornalista di Sky scomparsa nel 2016

“Il nostro lavoro è verità”, omaggio a Letizia Leviti

Letizia Leviti

Letizia Leviti

FIRENZE – “Il nostro lavoro è verità”. Su questa testimonianza di Letizia Leviti, la giornalista di Sky scomparsa prematuramente nel luglio del 2016, è nata l’associazione che porta il suo nome. Alla base, i valori da lei ricercati

leggi...
Attacchi via social alla cronista polacca. La Commissione europea: “Inaccettabili”

Minacce di morte alla giornalista Dorota Bawolek

Dorota Bawolek

Dorota Bawolek

BRUXELLES (Belgio) – “Minacce inaccettabili: spero restino un caso isolato”: è la condanna formulata dal portavoce della Commissione europea Margaritis Schinas, dopo gli attacchi e le minacce di morte ricevute sui social network dalla giornalista Dorota Bawolek, corrispondente da Bruxelles di Polsat, la prima tv commerciale polacca. Schinas ha invitato tutti “ad avere rispetto” per la giornalista.
La cronista polacca è finita nel mirino dei “troll”, simpatizzanti del governo di Beata Szydlo, per una domanda fatta durante il briefing della Commissione nei giorni scorsi sulla nuova legge polacca che interviene sul sistema giudiziario, colpendo di fatto la separazione dei poteri.

leggi...
design   emme21