Testata di Ostia: chiesti 8 anni per Spada

Testata di Ostia: chiesti 8 anni per Spada

ROMA – Il pubblico ministero della Procura di Roma, Giovanni Musarò, ha chiesto la condanna a 8 anni e 9 mesi di ...

leggi...

Chiude il Centro Stampa: si suicida a 49 anni

Chiude il Centro Stampa: si suicida a 49 anni

GORIZIA – Tragedia al Centro Stampa di Gorizia: un capo reparto di 49 anni si è suicidato, impiccandosi, stanotte, in un ufficio ...

leggi...

Premio Lucio Colletti: vince l’informazione

Premio Lucio Colletti: vince l’informazione

ROMA – «Un Premio che è e vuole continuare ad essere un inno alla libertà, al coraggio e al rigore morale, nel ...

leggi...

Rossana Caccavo, l’ultima condanna di Esperia Tv

Rossana Caccavo, l’ultima condanna di Esperia Tv

ROMA – La Corte di Cassazione ha, finalmente, messo la parola fine al contenzioso giudiziario originato dall’illegittimo licenziamento, in tronco e “con effetto ...

leggi...
Testata di Ostia: chiesti 8 anni per Spada

Testata di Ostia: chiesti 8

Scritto da Redazione il 18 Jun 2018 1
Chiude il Centro Stampa: si suicida a 49 anni

Chiude il Centro Stampa: si

Scritto da Redazione il 16 Jun 2018 2
Premio Lucio Colletti: vince l’informazione

Premio Lucio Colletti: vince l’informazione

Scritto da Redazione il 16 Jun 2018 3
Rossana Caccavo, l’ultima condanna di Esperia Tv

Rossana Caccavo, l’ultima condanna di

Scritto da Redazione il 9 Jun 2018 4
“I media possono essere facilmente manipolati e ci sono molti modi per farli tacere”

Il Papa: “Lottiamo per la libertà di stampa”

Papa Francesco

CITTA’ DEL VATICANO – “Il diritto all’informazione è un diritto che deve essere sempre protetto, e non solo nei confronti dei Rohingya”. Lo sottolinea Papa Francesco, in un’intervista esclusiva a Philipp Pullella della Reuters,

leggi...
“Basta canali privilegiati con singoli giornalisti e rispetto della presunzione innocenza”

Rapporti tra toghe e media: il Csm detta le regole

ROMA – Niente discriminazioni tra testate e a maggior ragione nessun canale informativo privilegiato con singoli giornalisti; mai esprimere opinioni personali o giudizi di valore su persone e eventi; rispettare sempre la

leggi...
Incubo finito per il giornalista Hamid Masoumi Nejad della televisione iraniana Irib

Arrestato e sbattuto in 1ª pagina, era innocente

Hamid Masoumi Nejad

MILANO – Tra gli assolti in un processo a carico di sette persone con l’ipotesi di traffico di materiale “dual use” in violazione dell’embargo, conclusosi a Como, figura anche il corrispondente per l’Italia dell’Irib, il network di Stato

leggi...
Dopo 20 anni, dal 1° settembre cambio al vertice dell’emittente del Gruppo Gedi

Radio Capital: Zucconi lascia, Giannini direttore

Da sinistra. Vittorio Zucconi e Massimo Giannini, direttore uscente e nuovo direttore di Radio Capital

ROMA – È Massimo Giannini il nuovo direttore di Radio Capital, l’emittente nazionale privata di proprietà di Elemedia, società del Gruppo Editoriale Gedi. dal 1° settembre prossimo prenderà il posto di Vittorio Zucconi, che ha

leggi...
Il vice direttore de L’Espresso ascoltato oggi dalla Commissione siciliana antimafia

Caso Montante, Abbate: “Totalmente estraneo”

Lirio Abbate

PALERMO – “Oggi in Commissione regionale antimafia ho dimostrato, carte alla mano, la mia totale estraneità rispetto al sistema Montante e che non ho subito alcuna influenza, nello svolgimento del mio lavoro, né

leggi...
Giornalista pubblicista, è stato autore di Rai Storia e funzionario ministeriale

Corecom Emilia Romagna: Cuppi presidente

Stefano Cuppi, nuovo presidente del Corecom Emilia Romagna

BOLOGNA – È il giornalista Stefano Cuppi il nuovo presidente del Corecom dell’Emilia Romagna. Proposto dal Partito democratico, è stato eletto dal Consiglio regionale con 33 voti. Cuppi è, dal 2016, autore per Rai Storia, dal

leggi...
“Migliaia di giornalisti senza contratto, va impedito l’abuso di inquadramenti atipici”

La Fnsi da Vito Crimi: “La dignità al centro”

Raffaele Lorusso

Giancarlo Tartaglia

ROMA – Il segretario generale della Federazione nazionale della Stampa italiana, Raffaele Lorusso, accompagnato dal direttore e dal vicedirettore della Fnsi, Giancarlo Tartaglia e Tommaso Daquanno, è stato ricevuto questa mattina dal sottosegretario con delega

leggi...
Per 10 anni addetto stampa, firma la transazione dopo due anni di cassa integrazione

Il Pd licenzia il giornalista Carmelo Salvo

A destra: Carmelo Salvo, il giornalista che dopo dieci anni è stato licenziato dal Pd

BOLZANO – Si è conclusa con una transazione, che prevede il licenziamento del giornalista Carmelo Salvo, 49 anni, siciliano di Milazzo, ma da quindici anni in Trentino Alto Adige, la lunga vertenza innescata

leggi...
Convocata per il 6 settembre l‘Assemblea della Consulta per l’Informazione

San Marino, Crescentini designato presidente

È Paolo Crescentini (nel riquadro) il presidente designato dal Consiglio Direttivo della Consulta per l’informazione di San Marino

SAN MARINO – Si è insediato ieri il Consiglio Direttivo della Consulta per l’Informazione della Repubblica di San Marino. Eletto il 13 giugno scorso dall’Assemblea della Consulta, il nuovo Direttivo ha designato Paolo Crescentini

leggi...
Scoperto casualmente l’annuncio di vendita, oggi e domani il giornale non esce

Il Mattino vende la sede: giornalisti in sciopero

La storica sede del quotidiano Il Mattino di Napoli, in via Chiatamone

NAPOLI – Il quotidiano Il Mattino non sarà in edicola oggi e domani per uno sciopero dei giornalisti che, casualmente, ieri sera hanno notato sul menabò di una pagina destinata alla pubblicazione nell’edizione di oggi

leggi...
È quanto riportano le mail create per diffondere una raffica di malware: non apritele!

“Pagamento fatture”: il virus è in agguato

ROMA – Nuova campagna di email di spam inviate per diffondere una raffica di malware. I messaggi utilizzati sono indirizzati ad indirizzi di posta elettronica italiani con lo scopo di far credere ai destinatari di avere in ballo una serie

leggi...
Il presidente dell’Odg Sicilia, Giulio Francese, ascoltato oggi dall’Antimafia siciliana

Caso Montante: mai partita l’inchiesta sui cronisti

Da sinistra: Claudio Fava (presidente della Commissione Antimafia siciliana) e Giulio Francese (presidente dell’Odg Sicilia)

PALERMO – “Dall’audizione del presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, Giulio Francese, è emerso un dato curioso: la prima inchiesta che l’Ordine dei giornalisti avvia, dopo la notizia dell’inchiesta su Montante e che

leggi...
Impegno assunto dal segretario Fnsi, Lorusso, con i giornalisti in sciopero ad oltranza

Il caso Telesanterno all’attenzione del Governo

BOLOGNA – Il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, porterà all’attenzione del Governo anche il caso della storica emittente Telesanterno. “Le emittenti televisive e radiofoniche locali – ricorda Lorusso – ricevono sostanziose provvidenze pubbliche la cui erogazione deve essere rigorosamente sottoposta a controlli e vincolata non soltanto alla regolarità contributiva, ma anche a quella retributiva. È una condizione che il Sindacato dei giornalisti chiede da anni”.
Anche a questo Governo, come ai precedenti, la Fnsi ripete che “è arrivato il momento di trasformare quella richiesta in una norma di legge.

leggi...
Il sottosegretario ha incontrato il Cdr di Askanews e domani sarà la volta della Fnsi

Crimi: “Non vogliamo giornalisti amici, ma liberi”

Vito Crimi

ROMA – “Non vogliamo giornalisti amici, vogliamo giornalisti liberi”. Il senatore Vito Crimi (M5S) commenta, così, il suo primo incontro ufficiale con il Comitato di redazione dell’agenzia di stampa Askanews nella sua nuova veste

leggi...
Interrogazione dell’eurodeputata Isabella De Monte (Pd) dopo il suicidio del lavoratore

Gorizia, chiude il Centro stampa: l’Europa lo sa?

Isabella De Monte

TRIESTE – «La buona stampa rappresenta l’ossatura di una sana democrazia: va tutelata e sostenuta, con ogni mezzo e a ogni livello. Quasi mai qualità della professione giornalistica e dignità del lavoro fanno rima con

leggi...
design   emme21