L’ultimo saluto del giornalista Edmondo Rho alla compagna di lavoro e di vita

“Ciao, Rossella, amore mio…”

Edmondo Rho e Rossella Minotti (Facebook)

Ciao Rossella, amore mio, ti ricordi la storia del Nunzio Apostolico a Costantinopoli durante la Seconda Guerra Mondiale? In un incontro con la stampa, un giornalista gli chiese: «Monsignore, come fa a conciliare la sua Fede

leggi...
Mazzarino: “Finisce l’incarico da revisore, prosegue l’impegno per la categoria”

“Non è un addio, ma semplicemente un ciao”

Giuseppe Mazzarino tra Giovanni Romano (a sinistra) e Franco Siddi

ROMA – Sono a Roma, per l’ultima riunione del Collegio dei revisori della Federazione nazionale della stampa. Martedì si apre a Levico il congresso nazionale (il primo da qualche decennio al quale non prenderò parte)

leggi...
Dopo 33 anni lascia la guida dell’Ufficio Stampa che ha contribuito a costituire

Elena Scrivano, una vita al Comune di Cosenza

Da sinistra: Annarita Callari, Giuseppe Di Donna, Elena Scrivano e Carlo Parisi (foto Giornalisti Italia)

COSENZA – Gentili colleghi, questo 31 dicembre ha segnato per me non soltanto la fine dell’anno, ma la conclusione del mio rapporto ultratrentennale con il Comune di Cosenza. Dal 1° gennaio non sono più alla guida

leggi...
Lettera aperta al presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti

“L’Odg restituisca dignità a Mino Pecorelli”

Da sinistra: Enzo Cimino e Mino Pecorelli

Gentile presidente dell’Ordine,
all’interno della sala consiliare della nostra struttura romana fanno bella mostra di sé, le fotografie dei giornalisti martiri, colleghi che hanno pagato a caro prezzo il ruolo, la funzione, la professione giornalistica. Anzi, alcuni di essi

leggi...
Appello alla stampa dal missionario comboniano direttore della rivista Mosaico di pace

Padre Zanotelli: “Rompiamo il silenzio sull’Africa”

Padre Alex Zanotelli

BISCEGLIE (Barletta-Andria-Trani) – “Rompiamo il silenzio sull’Africa. Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli africani stanno

leggi...
Abbonamenti raddoppiati, traffico digitale a gonfie vele, è giunta l’ora di avere equità

Washington Post: i dipendenti presentano il conto

Jeff Bezos, editore del Washington Post

WASHINGTON (Usa) – Oltre 400 dipendenti del Washington Post hanno firmato una lettera aperta indirizzata al proprietario del giornale, il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, con la quale chiedono “equità” su paghe, benefit e

leggi...
Speranze, illusioni e delusioni di un aspirante pubblicista del quotidiano calabrese

Beffato dall’Ora, ma un giorno sarò giornalista

Francesco Ventura

Francesco Ventura

REGGIO CALABRIA – Il mio nome è Francesco Ventura ed ero uno dei collaboratori reggini di “Calabria Ora” poi “L’Ora della Calabria”. Su “giornalistitalia.it” ho letto che gli editori della testata in cui lavoravo sono stati condannati per bancarotta. Vorrei cogliere l’occasione per dire cosa è stato il cosiddetto “Oragate” per me: il naufragio di un’aspettativa.
Avevo un contratto di lavoro autonomo occasionale e mi sono dovuti ancora 1.456,50 euro per

leggi...
L’ex presidente dell’Odg Sicilia replica al giornalista Michele Santoro sulle elezioni

Riccardo Arena: “Non sono un reazionario”

Cnog OdgROMA – In riferimento all’intervento del giornalista Michele Santoro dal titolo “Ordine dei giornalisti e democrazia violata”, da noi pubblicato il 2 novembre scorso nella rubrica “Opinioni&Polemiche”, registriamo un intervento del giornalista Riccardo Arena, ex presidente del’Ordine dei giornalisti di Sicilia, che replica al collega allegando quattro lettere relative alla corrispondenza intercorsa tra i due e l’ex presidente nazionale Nicola Marini sulle elezioni dell’Ordine dei Giornalisti dell’ottobre scorso.
Entrando nel merito dell’articolo, Arena afferma che “con una lettera del 21 agosto scorso, indirizzata a me, in qualità di presidente pro 

leggi...
Lettera aperta al Vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Luigi Renzo

Non eretici, ma figli di mamma Natuzza

Natuzza con mons. Luigi Renzo (al centro) e mons. Salvatore Nunnari (a sinistra)

Natuzza Evolo con mons. Luigi Renzo (al centro) e mons. Salvatore Nunnari (a sinistra)

PARAVATI DI MILETO (Vibo Valentia) – Eccellenza, da due anni ci siamo imposti il silenzio anche di fronte a resoconti del tutto “soggettivi” che Lei ha ritenuto di diffondere a mezzo stampa circa il contenzioso maturato,

leggi...
Avvocato e giornalista: una vera impresa eroica. La mafia non uccide solo al Sud

Alle intimidazioni rispondo con l’informazione

Cristiana Panebianco

Cristiana Panebianco

PERUGIA – Non dirò che se sei donna è tutto più difficile, che se sei libera e siedi al tuo posto, fuori dai sistemi, è ancora più difficile, che la “pensione” è soltanto una consapevole illusione ma, affermo, che la “questione morale” dell’avvocatura meriterebbe molta attenzione specie da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di ogni città e, di più, da parte dei consigli distrettuali di disciplina (CDD).
Ha troppe sigle questa italiana avvocatura, facile alla tentazione della discriminazione del diverso pensiero e del diverso talento, mentre si anela alla semplicità.
Domanda non troppo ovvia: chi controlla i controllori?
Ma si va avanti perché, vincere facile, non fa bene a certi

leggi...
design   emme21