Calabria, giornalista aggredita dal figlio del boss

Calabria, giornalista aggredita dal figlio del boss

REGGIO CALABRIA – Ennesima intimidazione ai danni di una giornalista calabrese. A denunciarla è la Federazione nazionale della stampa italiana, con il ...

leggi...

Querele temerarie: condannato Scopelliti

Querele temerarie: condannato Scopelliti

REGGIO CALABRIA – “A fronte di una domanda rivelatasi totalmente infondata già alla lettura degli articoli, post informatici e dichiarazioni televisive denunciate, ...

leggi...

Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

ROMA – «Ieri sera mi ha chiamato il presidente del Consiglio Gentiloni e mi ha dato una grande notizia che noi avevamo ...

leggi...

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

LOCRI (Reggio Calabria) – Parole forti, in difesa dei giornalisti e, più in generale, dei lavoratori onesti della Calabria e dell’Italia tutta, ...

leggi...
Calabria, giornalista aggredita dal figlio del boss

Calabria, giornalista aggredita dal figlio

Scritto da Redazione il 23 Mar 2017 1
Querele temerarie: condannato Scopelliti

Querele temerarie: condannato Scopelliti

Scritto da Redazione il 22 Mar 2017 2
Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

Concessa la Legge Bacchelli a

Scritto da Redazione il 21 Mar 2017 3
Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno

Scritto da Redazione il 21 Mar 2017 4
Il Consiglio nazionale ascoltato dalla Commissione parlamentare per la vigilanza

Radio e tv: il parere dell’Ordine dei giornalisti

Cnog Odg

Santino Franchina

Santino Franchina

ROMA – Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti è stato ascoltato in audizione in Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi in merito al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri riguardante l’affidamento in concessione del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale.
Il presidente facente funzioni dell’Ordine nazionale dei giornalisti, Santino Franchina (dopo le dimissioni di Enzo Iacopino), nel suo intervento ha condiviso la posizione già espressa dall’Usigrai, il gruppo di base della Fnsi

leggi...
Incontro col Presidente del Consiglio Gentiloni e sollecito al ministro Orlando

Querele temerarie, Fnsi: “Sentenza storica”

Paolo Gentiloni

Paolo Gentiloni

FnsiROMA – «Finalmente anche la magistratura comincia a riconoscere in modo esplicito l’esistenza di “querele temerarie” utilizzate per colpire il diritto di cronaca». Lo affermano il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, il segretario generale Raffaele Lorusso e il segretario generale aggiunto, Carlo Parisi, in merito alla sentenza del Tribunale di Reggio Calabria sulla lite intentata dall’ex presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, contro i giornalisti Lucio Musolino e Paolo

leggi...
Aveva chiesto 1 milione di euro di risarcimento ai giornalisti Musolino e Pollichieni

Querele temerarie: condannato Scopelliti

Giuseppe Scopelliti

Giuseppe Scopelliti

Lucio Musolino

Lucio Musolino

REGGIO CALABRIA – “A fronte di una domanda rivelatasi totalmente infondata già alla lettura degli articoli, post informatici e dichiarazioni televisive denunciate, si è accompagnata una richiesta risarcitoria rilevantissima, priva di riferimenti a qualsiasi parametro di liquidazione di

leggi...
Il social network utilizza la tecnologia per integrare le segnalazioni degli utenti

Terrorismo: Twitter sospende 636.248 account

twitterNEW YORK (Usa) – Twitter intensifica gli sforzi nella lotta al terrorismo. La società che cinguetta ha sospeso 636.248 account dalla seconda metà del 2015 sospettati di promozione del terrorismo o legami con l’Isis. E la battaglia si è intensificata lo scorso anno: 376.000 account sono stati sospesi nella seconda metà del 2016, in media 63.000 al mese, contro i 235.000 account sospesi nei primi sei mesi dello stesso anno.
La sospensione degli account è stata stabilita da filtri interni creati da Twitter per la sua piattaforma. Il 74% dei 376.000 account sospesi nel secondo semestre del 2016 è, infatti, stato bloccati da

leggi...
I Cdr: “La gara annunciata dal governo incompatibile con pluralismo e occupazione”

Agenzie di stampa: “Lotti contraddetto dai fatti”

Luca Lotti

Luca Lotti

ROMA – «Quelle del ministro Luca Lotti sono parole contraddette dai fatti: in pochi giorni il governo ha dato una forte stretta sugli ammortizzatori sociali per il settore dell’editoria, ha alzato enormemente i requisiti per i prepensionamenti nelle aziende del settore in stato di crisi non mantenendo la promessa che ci sarebbe stata una fase di transizione morbida, e la gara per le convenzioni tra Presidenza del Consiglio e agenzie di stampa è uno strumento tecnicamente incompatibile con gli obiettivi che dichiara di tutela del pluralismo e dell’occupazione».
Ad affermarlo è il Coordinamento dei Comitati di redazione delle agenzie di stampa nazionali (all’indomani del black out di notizie messo in atto nel corso delle

leggi...
Pubblicato il bando della II edizione: cerimonia ed eventi l’8 e 9 luglio a Lampedusa

Giornalisti: torna il Premio Cristiana Matano

Cristiana Matano

Cristiana Matano

LAMPEDUSA (Agrigento) – Ritorna, alla sua seconda edizione, il Premio giornalistico internazionale “Cristiana Matano”, promosso dall’associazione “Occhiblu” onlus e dedicato alla giornalista prematuramente scomparsa l’8 luglio 2015 a soli 45 anni.
Nei giorni del secondo anniversario, Lampedusa, l’isola del cuore per Cristiana, nella quale lei stessa aveva scelto di riposare, diventerà, ancora una volta, il luogo simbolo in cui per due giorni, l’8 e il 9 luglio 2017, si concentreranno diversi eventi per ricordare la giornalista campana, ma siciliana d’adozione (si era trasferita a

leggi...
Calabrese di Catanzaro ha iniziato al Giornale di Calabria per poi passare all’agenzia

Addio Maurizio Mirarchi, una vita in Agi

Maurizio Mirarchi

Maurizio Mirarchi

BOLOGNA – Si è spento ieri sera a Bologna il giornalista Maurizio Mirarchi, per diciotto anni titolare della sede di Agi dell’Emilia Romagna, che ha retto ha retto fino al 30 settembre 2011, quando è andato in pensione per raggiunti limiti di età.
Nato a Catanzaro il 16 luglio 1946, Maurizio Mirarchi mosse i primi passi nella carriera giornalistica nell’85 collaborando al rinato “Giornale di Calabria” diretto da Giuseppe Soluri, oggi presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria. Una passione, quella del giornalismo, che lo portò a lasciare il posto “sicuro” di dirigente al ministero del Tesoro di

leggi...
“È l’ora di spezzare circuiti anomali dentro i programmi…nessuno invochi amicizie”

Siddi: “Rai, basta con il mercato degli ospiti”

Franco Siddi (Foto Giornalisti Italia)

Franco Siddi (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – Mettere un freno, anzi “uno stop” a quello che è ormai diventato un “mercato degli ospiti” nei programmi televisivi Rai. Lo chiede Franco Siddi, consigliere d’amministrazione della Rai, sostenendo che questo è “un altro

leggi...
Lo ha annunciato don Ciotti a Locri. La Fnsi: “Giusto riconoscimento al suo impegno”

Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

Riccardo Orioles

Riccardo Orioles

ROMA – «Ieri sera mi ha chiamato il presidente del Consiglio Gentiloni e mi ha dato una grande notizia che noi avevamo chiesto con la Fnsi: il Consiglio dei Ministri di venerdì ha riconosciuto a Riccardo Orioles i benefici della Legge Bacchelli».
A parlare è don Luigi Ciotti, dal palco allestito nella piazza di Locri in occasione delle manifestazioni organizzate da Libera per celebrare la XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.
Una notizia accolta con soddisfazione della Federazione nazionale della stampa, impegnata sin dall’inizio a sostenere la richiesta di

leggi...
L’appello del segretario aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

Carlo Parisi

Carlo Parisi

LOCRI (Reggio Calabria) – Parole forti, in difesa dei giornalisti e, più in generale, dei lavoratori onesti della Calabria e dell’Italia tutta, quelle del segretario generale aggiunto della Federazione nazionale della stampa e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, al seminario sulla “Libertà di stampa tra minacce e querele temerarie. Il contributo dei giornalisti italiani nella lotta alle mafie”, organizzato oggi a Locri nell’ambito della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promossa dall’Associazione Libera di don Luigi Ciotti. Seminario al quale avrebbe dovuto partecipare anche il ministro della Giustizia Andrea Orlando, che all’ultimo

leggi...
Contro il bando di gara del Governo. Lorusso (Fnsi): “Pieno sostegno ai colleghi”

Agenzie di stampa: è black out

Raffaele Lorusso

Raffaele Lorusso

ROMA – «Pieno sostegno ai giornalisti delle agenzie di stampa e alle iniziative che sono pronti a mettere in campo per difendere i posti di lavoro, a cominciare dal black out del flusso di notizie che, partito alle 14 di oggi, andrà avanti per qualche ora». Lo afferma il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso.
«La decisione del governo – prosegue – di procedere con un bando di gara europeo per sottoscrivere i contratti di servizio, se non rivista, rischia di mettere in crisi il settore dell’informazione primaria, con pesanti ripercussioni sul piano occupazionale e grave pregiudizio per un bene pubblico fondamentale, qual è appunto l’informazione. I margini per scongiurare un epilogo drammatico ci sono ancora. È condivisibile, da questo punto di

leggi...
“I prezzi vanno mantenuti a un certo livello”. E per la Gazzetta “geolocalizzazione”

Rcs, Cairo: “Nessun taglio al costo del Corriere”

Urbano Cairo

Urbano Cairo

MILANO – Urbano Cairo ha escluso al momento un taglio del prezzo del Corriere della Sera e annunciato che sta valutando un nuovo inserto, probabilmente il venerdì.
«I prezzi vanno mantenuti a un certo livello», ha affermato il presidente e a.d. di Rcs, incontrando gli investitori. «Avevo parlato di “cut price” ma è una cosa da fare con prudenza e attenzione. La gente non è che compra di impulso, per effetto del cut price: scendere di prezzo innescherebbe guerre che non sarebbero positive per noi».
Stiamo valutando, ha proseguito Cairo, l’ipotesi di una «novità in appoggio al Corriere della sera in un giorno in cui abbiamo spazio»

leggi...
A Locri hanno marciato in 25mila nella XXII Giornata della memoria e dell’impegno

Don Ciotti: “Contro le mafie il lavoro e la scuola”

Don Ciotti sul palco a Locri

Don Ciotti sul palco a Locri

LOCRI (Reggio Calabria) – Sono 25mila i partecipanti alla manifestazione che si sta svolgendo a Locri per la XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai Responsabilità Sociale, Conferenza Episcopale Calabra e con il patrocinio del Comune di Locri e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
A quanto si apprende da Libera, oltre mezzo milione di persone hanno preso parte alle iniziative che si svolgono, in

leggi...
In migliaia al corteo organizzato da Libera in memoria delle vittime delle mafie

Locri: tutti in marcia contro le mafie

In migliaia in marcia a Locri contro le mafie

In migliaia in marcia a Locri contro le mafie

LOCRI (Reggio Calabria) – È partito il corteo con il quale Libera celebra a Locri la XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. In testa al corteo, al fianco di don Luigi Ciotti, del

leggi...
Così Debora Serracchiani. Boldrini: “La Camera lavora per desecretare i documenti”

“Ilaria e Miran non devono essere dimenticati”

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

TRIESTE – «Sono passati 23 anni ma l’impegno e la professionalità di Miran e Ilaria non devono essere dimenticati, così come non bisogna dimenticare che degli assassini sconosciuti ne hanno stroncato le vite». Lo ha affermato

leggi...
design   emme21