Giornalista brillante di una lunga e importante stagione professionale e sindacale

Franco Siddi rende onore a Mario Petrina

ROMA – Con Mario Petrina, scomparso ieri a Catania, viene a mancare il giornalista brillante di una lunga stagione trascorsa tra il quotidiano “La Sicilia” e la Rai, dove concluse nel 2001 la carriera come caporedattore della redazione sportiva, e un presidente dell’Ordine professionale che ha fatto storia. Al di…

Leggi tutto

La stampa ha il dovere di essere – ancora più della politica – non autoreferenziale

Da Giorgio Napolitano una lezione di civiltà

ROMA – Grazie per il suo alto servizio alla coesione civile nazionale e per la saldezza delle istituzioni al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Grazie per il suo appello affinché, nella ricerca di uscire dalla temperie straordinaria che viviamo, si ritrovino le fonti della condivisione e della

Leggi tutto

Ignorate le descrizioni caricaturali di una professione in grande difficoltà per la crisi

Siddi: “Renzi apprezza il ruolo dei giornalisti”

ROMA – E’ apprezzabile il riconoscimento del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sul ruolo dei giornalisti nella società democratica così come merita attenzione la sua considerazione che “il mondo del giornalismo non è cosa diversa della classe dirigente del Paese”. Certamente quest’ultima “chiamata” sta sullo stesso piano del ruolo dell’informazione…

Leggi tutto

Il segretario della Fnsi: “Una deriva autoritaria e vendicativa, solidarietà ai colleghi”

Turchia: “Attacco sfrontato alla libertà di stampa”

ROMA – Quanto accaduto in Turchia, con l’arresto di 32 tra giornalisti, editori e dirigenti dei media è sconvolgente, è un attacco sfrontato alla libertà di stampa e di espressione inaccettabile. La Fnsi è solidale con i colleghi dei media della Turchia e sostiene con forza

Leggi tutto

Uno dei principali accusati dell’inchiesta se la prende duramente con il giornalista

“Mafia Capitale”, Fnsi al fianco di Lirio Abbate

ROMA – Le notizie che trapelano dall’inchiesta sulla cosiddetta “Mafia Capitale” confermano quanto un’informazione libera, capace di entrare sui fatti che incidono sulla vita comunitaria e pubblica, sia un insostituibile presidio di legalità democratica. Quando uno dei principali accusati dell’inchiesta

Leggi tutto

Il segretario generale della Fnsi, Franco Siddi, disponibile a cooperare col Governo

Speranza per la riforma delle agenzie di stampa

ROMA – Non è privo di significato e ha la sua rilevanza il fatto che sul rapporto pubblico con le agenzie di stampa parli per la prima volta il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e lo faccia delineando un intervento “con la massima concertazione e il massimo coinvolgimento”. Un tema…

Leggi tutto

Il segretario della Fnsi al Congresso della Uil: “Bene Angeletti, basta attacchi frontali!”

Siddi: “I sindacati indispensabili alla tenuta sociale”

ROMA – La tenuta del sistema sociale e la coesione civile passano attraverso la giusta considerazione e un riaffermato ruolo delle organizzazioni sociali che – come il Sindacato dei lavoratori – rappresentano il tessuto che connette i lavoratori alle istituzioni, per un quadro equilibrato di rapporti tra lavoro e reti…

Leggi tutto

Riflettere sulle parole di Treu. Indispensabile un welfare aggiunto e sostenibile

Tfr, la previdenza integrativa rischia il collasso

ROMA – Le caute osservazioni dell’ex ministro Tiziano Treu, oggi Commissario dell’Inps, sui contraccolpi per la previdenza integrativa da un eventuale inserimento in busta paga del Tfr, meritano approfondimento e serene valutazioni sui patti generazionali per le pensioni. Appena pochi anni fa lo Stato, per lenire l’abbattimento degli assegni pensionistici…

Leggi tutto

Il segretario Fnsi Siddi: “La politica italiana non vuole allinearsi agli standard europei”

Diffamazione: “Via il carcere, resta il bavaglio”

ROMA – Sembra proprio che la politica italiana non riesca o non voglia rispondere ai richiami europei sugli standard della libertà di stampa. Le novità sul processo legislativo di riforma sulle norme sulla diffamazione, emerse dal dibattito generale di ieri nel Senato, sono fuori linea e, se tradotte in nuovi…

Leggi tutto

L’Inpgi approva le delibere per lavoro e indennità previste dal nuovo contratto

Giornalisti, chiarezza su occupazione ed ex fissa

ROMA – Nuovi importanti passi avanti sono stati fatti per la piena applicazione delle novità del contratto dei giornalisti, per rilanciare l’occupazione e salvaguardare i diritti essenziale del Fondo di prestazioni previdenziale integrative (ex Fissa). Allo scopo di rendere immediatamente efficaci i

Leggi tutto

La Giunta Esecutiva chiede un confronto vero a 360°. Riforma con nuova governance

Fnsi: “Rai, né immobilismo, né colpi di mano”

ROMA – La Rai ha bisogno di una cura riformatrice che parta da un nuovo modello di governance e dalla reale liberazione dell’influenza e del controllo dei governi e della politica. Il Sindacato dei giornalisti tutto ritiene che l’immobilismo non faccia bene, ma anche che ancor meno faccia bene la politica dei colpi di mano per

Leggi tutto

Lo sottolinea il segretario della Fnsi Siddi: “Ci vuole un confronto serio”

Chiudere Europa non è un atto liberatorio

ROMA – La liquidazione di un giornale non è la stessa cosa di un qualsiasi atto liberatorio per allontanare un possibile problema di là da venire. L’annuncio ufficiale di liquidazione del quotidiano dei democratici, Europa, fatta ieri dal presidente della società editrice, Enzo Bianco, e dal suo vice,

Leggi tutto

Lo chiede all’Onu Siddi (Fnsi): “Sotloff, testimone del genocidio di un popolo a lui caro”

L’omicidio di un giornalista, delitto contro l’umanità

ROMA – Raccapriccio e orrore per la decapitazione del collega usa Steven Sotloff, dopo quella di poche settimane fa del giornalista James Foley, avvenuta per mano di criminali terroristi dell’Isis. Non può esistere nessuna giustificazione alla vera e propria barbarie a cui siamo costretti

Leggi tutto

Nessun testo legislativo che limiti l’esercizio del dovere di cronaca sarà accolto

Intercettazioni, Fnsi: “Siamo giornalisti non bersagli”

ROMA – Non sarà mai un politico infastidito a decidere cosa si pubblica sui media e cosa no. Sulla pubblicazione delle notizie contenute in atti giudiziari fa bene il ministro Orlando a scegliere la via della cautela e dell’ulteriore approfondimento. Nessun testo legislativo che limiti l’esercizio del dovere di cronaca…

Leggi tutto