“La riduzione del finanziamento non può prescindere da missione e organizzazione”

Rai, l’Ebu ci impone di rivedere il servizio pubblico

ROMA – L’avviso del direttore generale dell’EBU (European Broadcasting Union), Ingrid Delterne, sul prelievo di 150 milioni di euro alla Rai, è un motivo di più perché, senza e fuori dalla propaganda, sommessamente si affrontino tutte le questioni in campo relative all’assetto di oggi e al futuro del servizio pubblico…

Leggi tutto

Fnsi soddisfatta dagli impegni del Governo e dal ripristino delle sedi regionali

La vicenda Rai esce dalla propaganda urlata

ROMA – Piano piano la vicenda Rai esce dalla propaganda urlata e viene incanalata sul confronto di merito per il futuro del servizio pubblico. Ieri l’impegno del Governo, con il sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ad aprire subito la discussione sul rinnovo della concessione del servizio pubblico dal 2016. Oggi…

Leggi tutto

Il sindacato dei giornalisti rimane in campo per il rinnovamento e la tutela del lavoro

Rai, la vera sfida è migliorare il servizio pubblico

ROMA – Lo choc sui tagli alla Rai si trasformi al più presto in una cura salutare: il Governo metta sul campo una riforma profonda  prima che si combinino guai per eccesso di polemiche sui titoli dei media. Se la sfida è per una migliore qualità del servizio pubblico –…

Leggi tutto

E‘ vero che quasi 4 mila su 13 mila dipendenti hanno diritto al bonus di 80 euro?

La Rai non è un esercizio di ragionieri tagliatori

ROMA – Basta con l’uso della Rai come clava per regolamenti di conti improponibili, additando il taglio di fondi per 150 milioni come un risarcimento al Paese che soffre e le proteste contro questa manovra, che l’azienda comincia a declinare verso l’annuncio di riduzione degli organici, come un attentato alla…

Leggi tutto

In memoria di Walter Tobagi nel 34° del suo assassinio, di Rocchelli e Mironov

La Giunta Fnsi onora i Caduti dell’informazione

ROMA – La Giunta Esecutiva della Fnsi, riunita oggi, ha ricordato con un minuto di silenzio la morte del collega Andrea Rocchelli ucciso in Ucraina mentre svolgeva la propria professione assieme al traduttore Andrei Mironov, l’anniversario del barbaro assassinio di Walter Tobagi e la strage, fino ad ora impunita, di Piazza…

Leggi tutto

Il segretario della Fnsi: “Chiediamo l’apertura di un confronto a tutto campo”

Rai, Siddi: “Più servizio pubblico e più libero”

ROMA – L’innovazione della Rai e il rilancio del servizio pubblico non si misurano in una gara a chi è più bravo a toglierle soldi e farla funzionare con minori risorse. Bisogna stare attenti. Se passasse come conclusione sommaria di un dibattito in corso questa indicazione secca, entrerebbero in campo…

Leggi tutto

Il segretario della Fnsi scrive ai colleghi della tv: “Presto importanti sgravi”

Siddi ai Cdr di Sky: “Abbiate pazienza”

ROMA – Cari Colleghi, vi debbo alcune comunicazioni che ritengo possano essere utili anche per la gestione delle vostre relazioni sindacali aziendali in ordine al possibile accordo per la stabilizzazione di giornalisti precari  nella vostra azienda. Possibili importanti novità contrattuali a breve in materia di azioni per promuovere nuova occupazione suggeriscono…

Leggi tutto

Buona partenza, ma occorre correggere alcune scelte su avvisi pubblici e Rai

Editoria: la Fnsi approva la sfida del Governo

ROMA – E’ partito in maniera incoraggiante e positiva il confronto con il Governo sulla cura degli stati di riorganizzazione, rilancio e nuova occupazione nel sistema dell’editoria. Il sottosegretario Luca Lotti – nell’incontro con tutte le organizzazioni del settore sugli indirizzi e gli interventi di sostegno all’editoria e al lavoro…

Leggi tutto

Libertà di stampa e libri di moda e affari: il caso Luigi Bisignani a “Radio Anch’io”

Conflitto d’interesse: statuto d’impresa, non battute

ROMA – Le battute di Luigi Bisignani sugli “editori pistoleri” (in sintesi: “testate giornalistiche usate come pistole per regolare i loro interessi”) colpiscono l’immaginario e qualcosa di più, ma non risolvono affatto il tema dei conflitti di interesse e della credibilità dell’informazione, affidata ai giornalisti professionali. Il dibattito di  “Radio Anch’io”

Leggi tutto

Trattativa per iil rinnovo a uno snodo cruciale, ma gli editori facciano la loro parte

Fnsi, perché bisogna salvaguardare il contratto

CIVITA (Cosenza) – La trattativa per il rinnovo del contratto giornalistico è a uno snodo cruciale per il tipo di contratto che è possibile fare in questa stagione. Non è una stagione semplice. La situazione dell’editoria è pesante, la condizione del lavoro dei giornalisti è molto peggio. C’è bisogno di…

Leggi tutto

La Fnsi sul 25 aprile: “Per la libertà lotta permanente e impegno contro le ingiustizie”

Giornalismo libero simbolo di riconquistata libertà

ROMA – “Il 25 aprile non è una semplice giornata del ricordo di ciò che abbiamo vissuto e di ciò che è stato fatto per riconquistare la nostra libertà. E’ una giornata che ci chiede rinnovati impegni per preservare un bene mai conquistato in assoluto. E’ un giornata che ci…

Leggi tutto

Editoria: bene la conferma dei fondi, meno bene la cancellazione dei bandi sui giornali

La Rai non è un soprammobile di cui disfarsi

ROMA – La Rai non è un soprammobile con tanti oggetti inutili di cui potersi disfare facilmente. La decisione del Governo di chiamare la Rai ad un sacrificio di 150 milioni per il risanamento dei conti dello Stato dovrà essere verificata intelligentemente dall’azienda e dallo stesso Esecutivo perché non ci…

Leggi tutto

Domani a Roma la Fnsi farà il punto sulle trattative per il rinnovo del contratto

Giornalisti protagonisti dell’informazione di qualità

ROMA – Dalla crisi dell’editoria si esce se i giornalisti sono protagonisti. L’elemento umano professionale è centrale su quello organizzativo industriale, come dimostra l’evidenza di tutte le indagini specialistiche e di ogni studio sull’impatto delle azioni di ristrutturazione sin qui seguite. L’ha riconosciuto anche la Fieg che, pur in un contesto…

Leggi tutto

Il segretario del sindacato dei giornalisti al governo: “Non sono aiuti impropri”

Siddi (Fnsi): “Subito gli interventi per l’editoria”

ROMA – Gli interventi per l’informazione e l’editoria previsti dalla legge di stabilità sono strumenti di politica industriale e per il lavoro che debbono trovare coerente attuazione già a partire dalle prossime settimane. Le risorse pubbliche previste, in questo quadro, non possono essere perciò considerate alla stregua degli aiuti impropri…

Leggi tutto