Il principe Mohammed Bin Salman vuole chiudere il caso prima delle elezioni Usa

Khashoggi: l’omicidio che inquieta Trump

Donald Trump e Jamal Khashoggi

BEIRUT (Libano) – L’erede al trono saudita, Mohammed Bin Salman, ha fretta di chiudere il caso di Jamal Khashoggi – il giornalista del Washington Post ucciso lo scorso 2 ottobre 2018 all’interno del consolato del Regno

leggi...
Appello dell’Aser al ministro della Giustizia: “Desecretare e digitalizzare gli atti”

“Via il segreto di Stato sulla strage di Bologna”

Soccorritori all’opera alla stazione di Bologna devastata dalla bomba il 2 agosto 1980 (ansa)

BOLOGNA – “Facciamo nostro e rilanciamo l’appello che chiede di declassificare tutti i documenti e gli atti che possono contribuire a chiudere, almeno in parte, le ferite lasciate aperte dalla strage di Bologna del 2 agosto 1980.

leggi...
Il giornalista ucraino scomparso nel 2000 e trovato decapitato in un bosco di Kiev

Premio Georgiy Gongadze a Vakhtang Kipiani

Da sinistra Solomiya e Myroslava Gongadze e Vakhtang Kipiani

KIEV (Ucraina) – È Vakhtang Kipiani il vincitore del Premio giornalistico Georgiy Gongadze, fondato nel 2019 dal Pen Ucraina, dall’Associazione degli ex-studenti della Scuola d’affari dell’Accademia Kyiv-Mohyla e dal media

leggi...
Louis Dreyfus sull’affaire Benalla e sulla vendita di armi ad Arabia Saudita o Yemen

Il presidente di Le Monde convocato dai Servizi

Louis Dreyfus

PARIGI (Francia) – Diversi giornalisti francesi sono stati convocati dalla Direzione generale della sicurezza interna (Dgsi), ossia l’intelligence interna della Francia: tutti stavano conducendo inchieste sull’affaire Benalla e

leggi...
Dopo la riapertura dell’inchiesta grazie al servizio di Nino Monteleone de Le Iene

Caso David Rossi, spunta un nuovo testimone

David Rossi

GENOVA – Ci sarebbe un nuovo testimone nell’inchiesta sui presunti festini cui avrebbero partecipato anche magistrati senesi che indagavano sulla morte di David Rossi, il capo della comunicazione di Mps precipitato da

leggi...
Ministro Avakov in Tribunale a Pavia: “I giornalisti erano vicini a un obiettivo militare”

Processo Rocchelli, l’Ucraina scagiona Markiv

Andrea Rocchelli (a destra) e Andrei Mironov

PAVIA – “Vitaly Markiv è innocente: per noi è un eroe di guerra”. Parola di Arsen Avakov, ministro dell’Interno dell’Ucraina, a Pavia per assistere all’udienza del processo per la morte di Andy Rocchelli, il fotoreporter pavese

leggi...
Condannato a 14 anni (quasi 4 anni più della pena richiesta) l’ex paladino antimafia

Sistema Montante, spy story e pesante condanna

Antonello Montante

CALTANISSETTA – Si chiude con una condanna a 14 anni di carcere, quasi 4 anni più della pena richiesta, la parabola discendente dell’ex paladino dell’antimafia Antonello Montante, l’ex Presidente degli industriali siciliani

leggi...
Le tappe del caso tra rogatorie, scambio di documenti, depistaggi e primi indagati

Giulio Regeni, tre anni senza verità

ROMA – A tre anni dalla morte, tante domande, ma nessuna verità sul caso Regeni. Ecco le tappe della vicenda.
25 gennaio 2016 – Si perdono le tracce di Giulio: il giovane ricercatore, dottorando a Cambridge e collaboratore

leggi...
Spunta un supertestimone degli apparati di sicurezza egiziana. Una nuova rogatoria

“Regeni ucciso perché scambiato per una spia”

Giulio Regeni

ROMA – Nuova rogatoria nel caso del rapimento, tortura e omicidio di Giulio Regeni. In dodici punti i pm della Procura di Roma ricostruiscono e mettono a disposizione degli omologhi egiziani il lavoro investigativo degli

leggi...
Hatice Cengiz, fidanzata del giornalista ucciso, intervistata dal New York Times

Khashoggi, dovere morale conoscere la verità

Jamal Khashoggi con la fidanzata Hatice Cengiz

RIYAD (Arabia Saudita) – È un “dovere morale” conoscere la verità sull’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi, ucciso il 2 ottobre scorso nel consolato di Riad a Istanbul. Lo ha detto la sua fidanzata, Hatice Cengiz,

leggi...
design   emme21