“Ingiustamente infangato e accusato di ogni nefandezza dai signori del copia-incolla”

Andrea Camporese: “Descritto come un diavolo”

Andrea Camporese

Andrea Camporese (Foto Giornalistitalia.it)

ROMA – Sono ovviamente soddisfatto, dopo un lungo e dolorosissimo processo, del fatto che il Tribunale abbia riconosciuto che ho sempre agito nell’interesse dell’Ente che ho presieduto per otto anni.

leggi...
“Noi giornalisti Rai pronti a discutere di riforme, contratto e web”. Sciopero l’8 giugno

Rai, i Cdr: “Azienda alla deriva per guerre interne”

Antonio Campo Dall’Orto

Antonio Campo Dall’Orto

ROMA – “L’assemblea dei Cdr e dei fiduciari delle giornaliste e dei giornalisti della Rai riunita ad Assisi, ritiene gravissima la situazione in cui questo vertice aziendale (Direttore Generale, Consiglio d’Amministrazione e Presidente) in maniera irresponsabile sta facendo precipitare la Rai Servizio Pubblico”.
Lo scrive, in un documento approvato all’unanimità, l’assemblea dei Comitati di redazione e dei fiduciari dei

leggi...
Franco Siddi difende l’autonomia del Cda: “Il bene dell’azienda prima del dg e di noi”

Rai, no al Piano news: “Non prendiamo ordini”

Franco Siddi (foto Giornalisti Italia)

Franco Siddi (foto Giornalisti Italia)

ROMA – “Non è vero che abbiamo assecondato la politica, ciascuno di noi ha votato nella piena autonomia delle proprie convinzioni. Non solo non prendiamo ordini, ma semmai in certe materie, consentitemi la battuta, possiamo

leggi...
Inequivocabile video del capocronista della Tribuna di Treviso, Adriano Agostini

Il sindaco di Villorba aggredisce un giornalista

Adriano Agostini

Adriano Agostini

Marco Serena

Marco Serena

MESTRE (Venezia) – L’Assemblea regionale del Sindacato giornalisti Veneto, riunita a Mestre per l’elezione del Segretario e del Direttivo, si associa al Cdr dei quotidiani Finegil nell’esprimere solidarietà al collega della Tribuna di Treviso, Adriano Agostini, aggredito

leggi...
Il ministro a Strasburgo: “Liberi di lavorare se non hanno contatti con il terrorismo”

Turchia, Omer Celik: “I giornalisti sono al sicuro”

Il ministro turco Omer Celik

Il ministro turco Omer Celik

STRASBURGO (Francia) – I giornalisti stranieri sono al sicuro in Turchia e possono lavorare tranquillamente godendo della libertà di stampa, ma non devono avere alcun contatto con le “organizzazioni terroristiche” altrimenti le autorità apriranno inchieste e prenderanno determinate misure. Lo afferma il ministro turco per gli Affari europei, Omer Celik, a Strasburgo per incontrare il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjorn Jagland.
Rispondendo a una domanda dell’Ansa, Celik ha dichiarato che «non c’è alcun dubbio che la Turchia sia un luogo sicuro

leggi...
Lo offre 7 diretto da Beppe Severgnini. Se questo è il futuro del giornalismo...

Rcs: un contratto di lavoro al lettore più bravo

Beppe Severgnini

Beppe Severgnini

ROMA – Non bastavano i festival (di ogni genere e livello) che offrono, bontà loro, stage o collaborazioni volontarie; non bastavano le offerte come blogger, naturalmente non retribuiti; adesso anche uno dei quotidiani più importanti, blasonati, autorevoli d’Italia, concede uno “spazio di pubblicazione”, chiamiamolo così.
Ricapitolando: il 27 aprile viene lanciata la nuova edizione di 7, il settimanale del Corriere della Sera, la cui direzione viene assunta da Beppe Severgnini. Ma a molti sfugge un particolare che, invece, grazie ai social, diventa subito un caso: in pratica, viene varata una nuova rubrica, “Settebello”, all’interno della quale, ogni settimana, verrà pubblicato un articolo – si badi

leggi...
Lorusso (Fnsi) al ministro Lotti: “Ribadiamo la netta contrarietà alla scelta del governo”

Agenzie di stampa, un errore la gara europea

Luca Lotti

Luca Lotti

Raffaele Lorusso

Raffaele Lorusso

ROMA – Il ministro dello Sport con delega all’editoria, Luca Lotti, e il suo staff hanno comunicato al segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, nel corso di un incontro, la volontà del Governo di procedere all’acquisto dei servizi di informazione

leggi...
1° Maggio: nel nostro ordinamento mancano le disposizioni previste dalla Costituzione

Cavallaro: “Il Lavoro, un diritto solo sulla carta”

Francesco Cavallaro

Francesco Cavallaro

ROMA – “Ho sempre riflettuto – anche per il ruolo che mi è assegnato – sull’effettivo significato dell’articolo 1 della Costituzione, che pone il Lavoro a fondamento della democrazia repubblicana, da leggere in combinato disposto con il successivo articolo 4, secondo cui “la Repubblica riconosce a tutti cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto”.
Sfido chiunque a trovare nel nostro ordinamento strumenti che abbiano effettivamente inciso sulle condizioni che dovrebbero rendere il Lavoro un diritto effettivo. Esistono semmai meri enunciati normativi che difficilmente hanno inciso su quelle condizioni

leggi...
Il consigliere d’amministrazione bacchetta duramente il critico del Corriere della Sera

Rai, Guelfi a Grasso: “Esisto e penso. Rassegnati”

Guelfo Guelfi

Guelfo Guelfi

Aldo Grasso

Aldo Grasso

ROMA – La Rai “c’è e fa dei numeri che spaventano chi insegue, in Rai abbiamo l’urgenza di corrispondere alla realizzazione di una trasformazione che ci renda più agili, più competitivi, più coerenti con la missione che la Convenzione disegna. Non saremo così fessi da

leggi...
Nuova tegola sul programma Rai: il premio Oscar nega i finanziamenti pubblici

Benigni querela Report: “Falsità e diffamazione”

Roberto Benigni e la moglie Nicoletta Braschi

Roberto Benigni e la moglie Nicoletta Braschi

ROMA – È ancora bufera su “Report”. Due i fronti di polemica: uno riguarda i vaccini (in particolare, come riferito ieri, il vaccino contro il papilloma virus, ndr), l’altro l’inchiesta sui finanziamenti allo spettacolo con la querela di Roberto

leggi...
design   emme21