Massimiliano Borgia: “Si recensiscono solo ristoranti, invece ci vorrebbe la cronaca”

“Giornalismo nel piatto? Una minestra mal cotta”

Il master chef Antonino Cannavacciuolo

Il master chef Antonino Cannavacciuolo

VERCELLI – Giornalismo nel piatto? “Spiace dirlo ma è una minestra mal cotta”. Parola del giornalista enogastronimico Massimiliano Borgia, piemontese di Torino che, accantonata la laurea in lettere, si è dedicato ai

leggi...
Polemiche dimissioni di 7 consiglieri regionali e 2 nazionali: “Una scelta di dignità”

Abruzzo, il Direttivo Sga getta la spugna

SgaPESCARA – Il Consiglio Direttivo del Sindacato Giornalisti Abruzzesi, ritenendo “esaurito l’obiettivo prefissato di salvare il sindacato stesso dalla scomparsa per l’insostenibile situazione economica e di bilancio”, rassegna le dimissioni della maggioranza dei componenti e restituisce la parola agli iscritti.
Una “scelta di dignità” la definiscono il segretario Adam Hanzelewicz, il vicesegretario collaboratore Donato Fioriti, il tesoriere Paolo Durante, i consiglieri Candida De Novellis, Yvonne Frisaldi, Franco Totoro, e Rossano Orlando “sulla quale ha inciso anche il disagio dei componenti a fronte di scomposte e strumentali reazioni a

leggi...
Secondo il senatore chi ha vinto dovrebbe pagare le spese a chi l’ha citato in giudizio

Fnsi: «Gasparri ripassi le nozioni base del diritto»

Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri

FNSIROMA – «È singolare che il senatore Maurizio Gasparri finga di non conoscere una regola basilare dello Stato di diritto, quella secondo la quale tutti possono agire liberamente in giudizio salvo poi pagare le spese in caso di soccombenza”. Lo afferma la Segreteria della Federazione Nazionale della Stampa replicando al senatore di Forza Italia, secondo il quale “è incredibile che i giornalisti che hanno osato 

leggi...
È lì che si deve spostare la battaglia in difesa della legalità, della cronaca e del lavoro

Protestiamo sotto le finestre degli editori e della Rai

Romano Bartoloni

Romano Bartoloni

ROMA – Ȓ tempo di inchiodare gli editori alle loro responsabilità sul boom del giornalismo precario, sfruttato, sottopagato, mandato allo sbaraglio a rischio dell’’incolumità. Daniele Piervincenzi, aggredito ad Ostia e per il quale vi è stata una sacrosanta sollevazione popolare, è uno di loro, esposto ad ogni rischio e pericolo sul lavoro, inviato dalla Rai nel covo della malavita senza contratto giornalistico, senza alcuna tutela e copertura sociale e assicurativa.
Nelle sue stesse condizioni sono diversi centinaia di colleghi soltanto nella Rai che, secondo il presidente dell’’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, “è un mondo da Far West su cui vanno accesi i riflettori degli organismi di vigilanza”.
Dopo la mobilitazione sotto Montecitorio e nelle piazze di Ostia, è ora

leggi...
Nella Repubblica del Titano chi ha interesse ad indebolire Governo e Banca Centrale?

San Marino non è un Paese per Governatori

San MarinoSAN MARINO – Oramai è sotto gli occhi di tutti come San Marino non sia un Paese per Governatori. La novità, rispetto al recente passato, in cui il rapporto di collaborazione tra i vari presidenti della Banca Centrale e la Repubblica di San Marino si è interrotto, è che questa volta stupisce che a “saltare” sia il Direttore Generale con una modalità a metà tra il farsesco ed il ridicolo.
Tutto è partito da una perquisizione domiciliare dell’abitazione messa a disposizione del direttore generale Raffaele Capuano, da parte della banca stessa, perquisizione giudiziaria – ricordiamolo – avvenuta in sua assenza e senza la sua

leggi...
L’ex presidente dell’Odg Sicilia replica al giornalista Michele Santoro sulle elezioni

Riccardo Arena: “Non sono un reazionario”

Cnog OdgROMA – In riferimento all’intervento del giornalista Michele Santoro dal titolo “Ordine dei giornalisti e democrazia violata”, da noi pubblicato il 2 novembre scorso nella rubrica “Opinioni&Polemiche”, registriamo un intervento del giornalista Riccardo Arena, ex presidente del’Ordine dei giornalisti di Sicilia, che replica al collega allegando quattro lettere relative alla corrispondenza intercorsa tra i due e l’ex presidente nazionale Nicola Marini sulle elezioni dell’Ordine dei Giornalisti dell’ottobre scorso.
Entrando nel merito dell’articolo, Arena afferma che “con una lettera del 21 agosto scorso, indirizzata a me, in qualità di presidente pro 

leggi...
E sono i giornalisti a premere il grilletto, copiando e incollando i post del sindaco

Facebook uccide gli uffici stampa

FacebookROMA – Facebook uccide gli uffici stampa e, paradossalmente, sono alcuni tra gli stessi giornalisti a premere il grilletto. L’utilità dei social network non è affatto in discussione, ma tra gli aspetti estremamente negativi del loro utilizzo c’è anche questa conseguenza.
Affidare la propria comunicazione ad un profilo o ad una pagina Facebook è una tendenza largamente diffusa tra

leggi...
Il segretario della Fnsi contro il Garante della privacy sulle norme per le intercettazioni

Lorusso: “Per Soro il bavaglio è una sciocchezza”

Raffaele Lorusso

Raffaele Lorusso

ROMA – «È singolare che il presidente dell’Autorità garante della privacy definisca sciocchezze quelle che in realtà sono principi più volte stabiliti dalla Corte europea dei diritti dell’uomo in tema di pubblicazione di notizie coperte da segreto. Evidentemente non ha mai letto una sentenza della Corte di Strasburgo. Se lo avesse fatto, avrebbe facilmente dedotto che l’introduzione di una pena detentiva fino a tre anni a carico di chiunque, giornalisti compresi, dovesse rendere pubbliche notizie contenute in atti d’indagine considerati irrilevanti ai fini del processo, rappresenta una forma di bavaglio per i giornalisti».
Il segretario generale della Federazione nazionale della stampa, Raffaele Lorusso, risponde così alle affermazioni

leggi...
A dirlo è nientemeno che Sean Parker, l’altro papà del social insieme a Zuckerberg

“Facebook è come la droga”

Sean Parker

Sean Parker

ROMA – Non sono più solo le mamme preoccupate di vedere i figli sempre attaccati al telefono, o psicologi che misurano le distorsioni nei rapporti interpersonali causate dal web. A rivoltarsi contro i social network sono

leggi...
Attacco alla nostra magistratura: “Violati i diritti di un giornalista che l’ha colta in fallo”

Tondo intercettato: The Guardian contro l’Italia

L’articolo di The Guardian contro la magistratura italiana

L’articolo di The Guardian contro la magistratura italiana

LONDRA (Gran Bretagna) – Il giornale inglese “The Guardian” polemizza con la magistratura del nostro Paese. Il noto giornale del Regno Unito, senza mezzi termini, titola che “I procuratori italiani intercettano il telefono

leggi...
design   emme21