Lettera aperta del direttore: “È ben vero che il problema principale è politico”

L’Unità, Sergio Staino: “Caro Renzi, mi hai deluso”

Sergio Staino

Sergio Staino

ROMA – Una lettera aperta indirizzata all’ex premier, Matteo Renzi, quale Segretario del Partito Democratico, così ineccepibile e chiara che non potevamo non pubblicare. A scriverla è Sergio Staino, direttore de l’Unità, che sta affrontando una crisi senza precedenti. Ecco quel che scrive Staino:

leggi...
Il direttore di Chi evidentemente era ben informato: oggi la “sua” notizia è ufficiale

Maria De Filippi a Sanremo: la rivincita di Signorini

Carlo Conti e Maria De Filippi presentano l’edizione 2017 del Festival di Sanremo

ROMA – Maria De Filippi condurrà il Festival di Sanremo insieme a Carlo Conti. La notizia ora è ufficiale, per la gioia dei fans della stacanovista di Mediaset e, soprattutto, per quella di Alfonso Signorini, il direttore di “Chi”, che

leggi...
La brutta vicenda riportata in auge da Meryl Streep nientemeno che ai Golden Globe

Il Pulitzer Kovaleski preso in giro da Trump

Donald Trump prende in giro la disabilità di Serge Kovaleski

Donald Trump prende in giro la disabilità di Serge Kovaleski

ROMA – Meryl Streep attacca ancora Donald Trump e lo fa dal palcoscenuico dei Golden Globe. Lo accusa di bullismo e cita il caso del cronista disabile del “New York Times”, Serge Kovaleski, che fu preso in giro da Trump nella campagna

leggi...
“A nessuno è consentito di mettere in dubbio la correttezza e la professionalità”

La Rai replica a Merlo: “Rispetto per i giornalisti”

raiROMA – “I giornalisti Rai meritano il massimo rispetto per l’impegno e la professionalità che ogni giorno mettono nel loro lavoro”.
In riferimento alle dichiarazioni del giornalista Francesco Merlo nel corso della trasmissione “In 1/2h”, la Rai ribadisce che “a nessuno è consentito mettere in dubbio la correttezza e la professionalità dei giornalisti che quotidianamente lavorano nel servizio pubblico radiotelevisivo per fornire ai cittadini italiani un’informazione corretta ed equilibrata, tantomeno

leggi...
Replica a Sibilia: “Quando gli indichi la luna, lo stupido vede solo la scia chimica”

Mentana: “Post verità per negare la verità”

Enrico Mentana

Enrico Mentana

ROMA – «La “post verità” oggi come oggi tende a rappresentare “la verità dell’altro, la confutazione di una verità condivisa. Trump non sarebbe diventato presidente degli Stati Uniti se non avesse evidenziato le falle

leggi...
L’ex segretario Fnsi boccia anche l’«insultante attacco alle redazioni dei Tg regionali»

Siddi: “Merlo non degno dei soldi che ha avuto”

Franco Siddi

Franco Siddi

ROMA – Le parole di Francesco Merlo “hanno un solo pregio: quello di evidenziare la libertà garantita dalla Rai nell’apertura a tutte le voci, anche a quelle di chi ha avuto l’onore di poter dare una mano per riformarla e si rivelato evidentemente fuori luogo, se non scarsamente degno dell’opportunità e dei soldi che ha avuto per il suo incarico”.
È quella di Franco Siddi la prima voce dall’interno del Cda Rai che replica alle parole di oggi dell’editorialista del quotidiano “la Repubblica” che, nel corso della trasmissione “In mezz’ora” su Rai3, ha parlato di “stalking corporativo” da parte di sindacato dei giornalisti, Cda e commissione di vigilanza nei suoi confronti e verso Carlo Verdelli “perché ci consideravano

leggi...
Bufera dopo l’intervista su Rai 3. L’Usigrai: “Ha preso i soldi (tanti!) ed è scappato”

Merlo: “Rai, io e Verdelli vittime di stalking”

Francesco Merlo

Francesco Merlo

RaiROMA – Mesi e mesi di “stalking corporativo, da parte di sindacato, Cda e commissione di vigilanza” condotti “contro me e Verdelli perché ci consideravano degli intrusi e hanno fatto di tutto perché ci dimettessimo”. È l’accusa pesante lanciata oggi da Francesco Merlo, editorialista del quotidiano “la Repubblica”, nel corso della prima puntata dell’anno di “In mezz’ora” di Lucia Annunziata su Rai3 dove si parlava anche del tema della “post verità”, con ospite in studio Enrico Mentana.
Merlo è stato per quasi un anno consulente Rai per il piano

leggi...
Il consigliere Rai, già segretario Fnsi, a Grillo: “Gendarmi speciali uguale totalitarismo”

Siddi: “I lettori sono i giudici dei giornalisti”

Franco Siddi

Franco Siddi

Beppe Grillo

Beppe Grillo

ROMA – «La giuria popolare per i media? È una cosa molto delicata, anche al di là delle invenzioni di Grillo. Credo che possa portare a situazioni pericolose come, appunto, il tribunale del popolo. Detto questo, non ci credo». È quanto sostiene Franco Siddi, consigliere di amministrazione ed ex segretario generale Fnsi, interpellato su quanto sostenuto da Beppe Grillo sul blog del M5S in

leggi...
Fuori dalla querelle legale resta il giudizio critico per l’idea delle giurie popolari

Grillo “rettifica” e Mentana ritira la querela

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Enrico Mentana

Enrico Mentana

ROMA – “So che gli amanti del sangue social vorrebbero che lo scontro andasse avanti fino alle estreme conseguenze”, ma la “rettifica (chiamiamola così) del M5S fa obiettivamente venir meno gli estremi per un passo giudiziario”. Lo afferma il direttore del Tg de La7, Enrico

leggi...
Il direttore del Tg de La7: “Fabbricatori di notizie false è un’offesa non sanabile”

Bufale, Mentana: “Grillo si trovi un avvocato”

Enrico Mentana

Enrico Mentana

ROMA – Un’identificazione diretta per chi scrive sulla Rete, ovvero “dovrebbe esserci l’obbligo di certificare la propria identità e quindi di essere riconoscibile”: è questa la sola vera arma per contrastare le “bufale” su internet, secondo

leggi...
design   emme21