Storia di Stanislav Evgrafovich Petrov: ha salvato il mondo, ma vive nell’indigenza

Giacobbo e “L’uomo che fermò l’apocalisse”

Layout 1MILANO – “L’uomo che fermò l’apocalisse” (Rai-Eri, pagine 238, euro 18), la vera storia del soldato che ha impedito la terza Guerra mondiale, è il nuovo libro che Roberto Giacobbo presenta oggi, domenica 23 aprile, in anteprima assoluta a “Tempo di Libri”, la nuova Fiera dell’editoria italiana che si chiude oggi a Milano.
È la storia di Stanislav Evgrafovich Petrov, una persona anziana che vive in indigenza nella degradata periferia di Mosca. Ma anche l’uomo che ha salvato il mondo dall’annientamento: il militare russo che, all’alba del 26 settembre 1983, di fronte al segnale inequivocabile di un attacco di missili nucleari americani, decise di non fare la telefonata che avrebbe allertato i vertici, e che avrebbe dato inizio alla risposta sovietica scatenando la Terza guerra mondiale.
Un eroe, ma un eroe disubbidiente: degradato e allontanato dall’esercito, avrebbe pagato caro quel gesto mancato. Lo sta pagando tuttora, nel silenzio

leggi...
“Perché lo Stato aiuta il cinema e lo spettacolo dal vivo enon le case editrici?”

Il ministro Franceschini: “Il libro va aiutato”

Dario Franceschini

Dario Franceschini

MILANO – “Il settore del libro va aiutato”. È l’appello lanciato da Dario Franceschini nell’intervento per l’inaugurazione di “Tempo di libri”. “Se il libro è importante, perché lo Stato aiuta il cinema e lo spettacolo dal vivo e

leggi...
Giuseppe Gallizzi narra con Vincenzo Sardelli uno spaccato del giornalismo italiano

Eravamo in Via Solferino, 40 anni al Corriere

Giuseppe Gallizzi

Giuseppe Gallizzi

Giuseppe Gallizzi

MILANO –  “Eravamo in Via Solferino” (Minerva Edizioni, pagine 288, euro 16.90), l’ultimo libro di Giuseppe Gallizzi, scritto a quattro mani con Vincenzo Sardelli, con la prefazione di Vittorio Feltri, racconta un interessante spaccato di storia del giornalismo. Quel giornalismo, che trovava in Milano la sua culla, aveva la sua nave ammiraglia nel “Corriere della Sera”, che ha attraversato la storia dell’Italia post-unitaria e, dal 1876 a oggi, ha costituito l’autobiografia di una nazione.

leggi...
Esce oggi “Una carezza per l’Ail”, il libro del “guerriero” di Barumini Pierpaolo Fadda

Il giornalista che sfida la leucemia con la poesia

Pierpaolo Fadda

Pierpaolo Fadda

Una carezza per l’AilSASSARI – Sulla sua bacheca Facebook gli amici lo chiamano “il guerriero”, colmandolo di affetto e d’incoraggiamento nel giorno del suo 55° compleanno festeggiato il 9 aprile scorso. Il suo campo di battaglia è una malattia che l’ha colpito, cogliendolo di sorpresa, nel maggio 2016, la leucemia, da lui ribattezzata la “diavolessa”.
Nelle lunghe notti insonni durante

leggi...
La ricostruzione dell’affare Milan-Cina con tutti i retroscena della trattativa

Diavoli e Dragoni in un ebook di Agi

Diavoli e DragoniROMA – Agi – Agenzia Italia presenta Diavoli e Dragoni, ebook che ricostruisce nel dettaglio, svelandone tutti i retroscena, la storia della trattativa senza fine fra Silvio Berlusconi e alcuni imprenditori cinesi per la cessione del

leggi...
Una vicenda che dopo 25 anni presenta ancora lati irrisolti e per molti versi oscuri

Antonio Cannone svela i misteri del caso Aversa

Antonio Cannone

Antonio Cannone

Il caso AversaLAMEZIA TERME (Catanzaro) – “Il caso Aversa tra rivelazioni e misteri” (Falco Editore, euro 15, Ebook € 4,99) è il nuovo libro del giornalista Antonio Cannone su una vicenda che, a distanza di 25 anni, nonostante una verità giudiziaria accertata, continua a presentare lati irrisolti e per molti versi oscuri.
Il libro percorre la vicenda a partire

leggi...
Nel libro “Dossier Hamer” il giornalista Ilario D’Amato smaschera la tragica promessa

Niente farmaci per il cancro: la bufala più nera

Dossier HamerROMA – Curare il cancro come se fosse un “fatto” psichico senza usare farmaci. Questo è uno dei fondamenti del metodo di Ryke Geerd Hamer e della sua Nuova medicina germanica. Lo scorso anno Eleonora Bottaro, 18 anni è morta a causa di una leucemia dopo che i genitori, con il suo assenso, avevano rifiutato la chemioterapia proposta dei medici, affidandosi a cure alternative.
A lei e ad altri pazienti con storie simili a quella di Eleonora, come Manuela Trevisan, è dedicato il libro “Dossier Hamer – Inchiesta su una tragica promessa di cura contro il cancro” (edito da Mondadori, da oggi in libreria, ndr) del giornalista Ilario D’Amato da oggi in libreria.
«Tutto è nato nel 2006, quando nel forum del MeetUp nazionale di Beppe Grillo – spiega D’Amato all’Adnkronos – mi sono imbattuto in una discussione su

leggi...
Distrutta dall’Isis, rinascerà grazie all’ultimo libraio, ex professore universitario

Mosul, la biblioteca che farà risorgere l’Iraq

La biblioteca dell’Università di Mosul distrutta dall’incendio appiccato dai miliziani dell’Isis

La biblioteca dell’Università di Mosul distrutta dall’incendio appiccato dai miliziani dell’Isis

MOSUL (Iraq) – Quando i miliziani dell’Isis hanno distrutto la preziosa biblioteca dell’Università di Mosul, per Ahmed (che ha un altro nome, ma deve mettersi al riparo dalle ritorsioni) era come se avessero distrutto la sua

leggi...
Il 2 marzo nella sede del Cnr: informazione tecnologica e protezione dei dati personali

Big Data e Privacy: la ricerca fa il punto a Pisa

big-data-word-cloudPISA – Saranno oltre 200, tra docenti universitari, manager, ricercatori, e professionisti, gli addetti ai lavori che si incontreranno la prossima settimana al Cnr di Pisa per affrontare le tematiche della nuova economia digitale nell’era dell’informazione tecnologica.

leggi...
Alla Presidenza del Consiglio la presentazione del volume di Francesco Di Costanzo

PA Social, nuova frontiera del giornalismo

PA SocialROMA – Una rivoluzione. È quella in corso nel mondo della pubblica amministrazione italiana e nel rapporto tra enti e aziende pubbliche e cittadini. Una rivoluzione portata dal web e dai social network e dal radicale cambiamento che sta vivendo la figura del comunicatore pubblico.
Negli ultimi anni molte cose stanno cambiando, in positivo, la pubblica amministrazione sta lentamente abbandonando la sua immagine burocratica, lenta, lontana, grazie all’impronta che stanno lasciando social e chat (da Facebook a Instagram, da Twitter a You Tube, da Snapchat a WhatsApp fino a Telegram, Facebook Messenger, Linkedin) attraverso nuove figure professionali, nuovi servizi e linguaggi, innovazione.
Stare dove stanno i cittadini, informarli dove preferiscono, essere punto di riferimento sui principali social network, questo è l’obiettivo da raggiungere per un settore pubblico davvero a portata di smartphone.
Servono voglia di fare, professionalità,

leggi...
design   emme21