Sottosegretario all’Editoria e presidente del Cnog d’accordo su liti temerarie e legge 150

Moles e Verna insieme per equo compenso e Inpgi

Il sottosegretario Giuseppe Moles ed il presidente del Cnog Carlo Verna

ROMA – Il tavolo sull’equo compenso per i giornalisti sarà al più presto convocato dal sottosegretario all’informazione e all’editoria Giuseppe Moles che, oggi, ha incontrato e rassicurato sul punto il presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna che, nei giorni scorsi, ha confermato la sua decisione di ricandidarsi al vertice del principale istituto di categoria dei giornalisti.
Serrato e proficuo lo scambio di opinioni su molti temi della professione, anche quelli di non diretta competenza del dipartimento incardinato presso la Presidenza del Consiglio: dalle liti temerarie alla legge 150, alla soluzione improcrastinabile del caso Inpgi con salvezza dell’integrità dei diritti pensionistici maturati e dell’autonomia dell’Istituto. Temi sui quali lo stesso Moles dovrà confrontarsi coi suoi colleghi di Governo.
Tra le disponibilità maggiormente apprezzate dalla delegazione dell’Ordine dei giornalisti, quella del sottosegretario a un’interlocuzione continua e costante auspicabilmente in presenza – diversamente da oggi in cui la riunione si è svolta in modalità telematica – su temi che non possono essere trattati e risolti con una bacchetta magica. (giornalistitalia.it)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *