Premio PulitzerWASHINGTON (USA) – I cronisti del Guardian e del Washington Post, autori dello scoop sul Datagate, gli abusi dello spionaggio dell’America di Barack Obama, conquistano il Pulitzer, il premio giornalistico più famoso e importante al mondo.
I 19 membri della Pulitzer Prize Commission della Columbia University, hanno premiato le rivelazioni della talpa Edward Snowden sui programmi di sorveglianza di massa della prima agenzia di sicurezza Usa, la Nsa. Una scelta dall’enorme significato politico che segna un punto di svolta sui limiti del

leggi...