Il segretario generale Cavallaro: “Bene la scelta del Sud per la Festa del lavoro”

1° maggio a Reggio Calabria: la Cisal con la Fnsi

I segretari generali di Fnsi e Cisal, Raffaele Lorusso e Francesco Cavallaro (foto Giornalisti Italia)

I segretari generali di Fnsi e Cisal, Raffaele Lorusso e Francesco Cavallaro (foto Giornalisti Italia)

REGGIO CALABRIA – Ci sarà anche la Cisal, la Confederazione italiana sindacati autonomi lavoratori, al fianco della Federazione nazionale della stampa italiana, il primo maggio a Reggio Calabria: in una lettera inviata alla Fnsi, il segretario generale Francesco Cavallaro – che è pubblicista e consigliere nazionale del sindacato unitario dei giornalisti – ha confermato la propria presenza alla giornata promossa (dalle 9.30 alle 17.30 di martedì 1 maggio) dalla stessa Fnsi a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria, che ha già garantito adesione e collaborazione.
«Ho sinceramente gradito – scrive Francesco Cavallaro – l’invito che la Fnsi, attraverso il segretario generale aggiunto Carlo Parisi, ha rivolto a me ed alla Cisal per la celebrazione a Reggio Calabria della Festa del Lavoro. La Cisal, negli anni, ha ripetutamente scelto le città del Sud Italia per celebrare la Festa del Lavoro nella piena consapevolezza della drammatica situazione occupazionale che affligge il meridione, vi è dunque una positiva ed evidente sintonia – sottolinea il segretario generale della Cisal – con la scelta che il sindacato unitario dei giornalisti ha fatto di celebrare tale giornata a Reggio Calabria. Sarò, dunque, presente a tale importante evento». (giornalistitalia.it)

LEGGI ANCHE: https://www.giornalistitalia.it/primo-maggio-della-fnsi-a-reggio-calabria/

I commenti sono chiusi