Alle 3,20 approvato con il voto di fiducia al Governo il disegno di legge della Finanziaria

Inpgi 1 all’Inps: il Senato ha detto sì

ROMA – Con 215 voti favorevoli e 16 contrari, alle 3,20 di stanotte, il Senato ha approvato la Legge finanziaria per il 2022 (Disegno di legge A.S. 2448 del Governo Draghi) che contiene il passaggio della gestione principale dell’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani (Inpgi 1) all’Inps dal 1° luglio 2022.

Il Senato della Repubblica

Il provvedimento è stato approvato a larghissima maggioranza dall’Assemblea di palazzo Madama perché il Governo ha imposto il voto di fiducia. Alle 22,30 di ieri, infatti, il ministro per i rapporti con il Parlamento, D’Incà, ha chiesto al presidente di turno Taverna di intervenire e, ai sensi dell’articolo 161, comma 3-ter del Regolamento del Senato, ha presentato il testo di un emendamento interamente sostitutivo della prima sezione del disegno di legge n. 2448 «Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024», che include le modifiche approvate dalla Commissione in sede referente e sul quale, acquisita l’autorizzazione del Consiglio dei ministri,  ha posto la questione di fiducia al Governo Draghi.
Rispetto alla bozza originaria, è cambiata solo la numerazione della norma. Quella definitiva non è più contenuta nell’art. 29 del provvedimento originario, ma nell’art. 1, commi da 103 a 118.
Il testo passa ora alla Camera dei deputati per la definitiva approvazione entro il 31 dicembre che, però, è praticamente ormai assicurata da un nuovo voto di fiducia che quasi certamente il Governo Draghi porrà a Montecitorio. (giornalistitalia.it)

Pierluigi Roesler Franz

LEGGI ANCHE:
Il resoconto stenografico della seduta
Il testo completo della Finanziaria approvato dal Senato

GLI ARTICOLI DELLA FINANZIARIA CHE RIGUARDANO L’INPGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *