Di Davide Cassani per Gianni Marchesini Editore è garantito da Marino Bartoletti

Almanacco del Ciclismo, bibbia del pedale

ROMA – A pochi giorni dalla partenza del 102° Giro d’Italia (sabato 11 maggio il via con la cronometro Bologna-San Luca), Marino Bartoletti tiene a battesimo la 28ª edizione dell’Almanacco del Ciclismo (Gianni Marchesini Editore, pagine 496, euro 36,00), realizzato per 15° anno consecutivo da Davide Cassani con la collaborazione di Danilo Viganò e il coordinamento di Roberto Ronchi.

Davide Cassani con Carlo Parisi, direttore di Giornalisti Italia, all’arrivo della tappa conclusiva del Giro d’Italia 2018 ai Fori Imperiali a Roma

Lo storico manuale, ideato da Lamberto Righi, quest’anno si presenta in una veste grafica completamente rinnovata e l’introduzione delle Pagine azzurre (dedicate ai risultati di tutte le rappresentative nazionali) e delle Pagine della memoria (che epiche imprese e fatti del passato).
L’Almanacco del Ciclismo contiene, inoltre, i consueti risultati della scorsa stagione di tutte le categorie maschili e femminili, schede, squadre, calendari 2019, gruppi dilettantistici, record e albi d’oro.
Infine un omaggio grafico al Centenario dalla nascita di Fausto Coppi. Insomma, un’autentica “bibbia del pedale” indispensabile agli addetti ai lavori ed entusiasmante per tutti gli appassionati di ciclismo.
A garantirne la qualità, certificata da Marino Bartoletti, uno dei più grandi giornalisti sportivi del nostro Paese, è naturalmente l’autore, un grande esperto come Davide Cassani, ex ciclista e stimato commentatore televisivo per la Rai, attualmente commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo su strada élite. (giornalistitalia.it)

 

I commenti sono chiusi