Ivan Golunov

MOSCA (Russia) – L’indagine sul caso del giornalista Ivan Golunov è ancora aperta. Ad affermarlo è stato il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov, secondo il quale “al momento non vi è motivo di allarmarsi in quanto sono in corso misure investigative”.
L’agenzia di stampa Interfax riferisce che, rispondendo alla domanda di un giornalista, se il Cremlino fosse allarmato dal fatto che nessuno sia stato arrestato o accusato nel caso Golunov, Peskov ha, infatti, dichiarato che “l’inchiesta non è ancora terminata: almeno non sappiamo che l’inchiesta sia stata completata”.
Golunov, giornalista della testata indipendente Meduza, è stato fermato con l’accusa di traffico di droga, ma in seguito rilasciato, su pressione mediatica e popolare, quando è apparso evidente che le accuse contro di lui erano state fabbricate. (ansa)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *