Sky News costretta a scusarsi per l’infelice comportamento dell’inviato Colin Brazier

Giornalista fruga tra i bagagli dell’aereo abbattuto

L’inviato di Sky News rovista tra i bagagli dell’aereo abbattuto

L’inviato di Sky News rovista tra i bagagli dell’aereo abbattuto

LONDRA (Gran Bretagna) – Sky News, l’emittente britannica di proprietà di Rupert Murdoch, è stata costretta a scusarsi dopo che era stato mandato in onda il video di un suo inviato che frugava nei bagagli fra i rottami del volo MH17 abbattuto in Ucraina.
Il filmato, trasmesso domenica, ritraeva il giornalista Colin Brazier ed è subito stato oggetto di critiche feroci verso Sky News e verso Ofcom, l’ente che regola e controlla le trasmissioni tv in Gran Bretagna. Critiche erano arrivate anche da giornalisti come Shelagh Fogarty, di Bbc Radio: “Quegli oggetti sono assolutamente sacri per i parenti delle vittime, tutto questo è sorprendente”, ha commentato. Intervistato dal tabloid, l’esperto di comunicazioni di massa Joe Watson ha aggiunto: “Questo è un momento terribile per il giornalismo”.
Nel video si vedeva Brazier mentre frugava in una piccola valigia, prendendo in mano vari oggetti fra i quali un mazzo di chiavi e uno spazzolino da denti. Durante il video il giornalista ammetteva: “Penso che veramente non dovremmo fare tutto questo”.
Altri esperti di materie giornalistiche hanno anche sottolineato come le azioni del reporter di Sky News siano state delle chiare interferenze su una scena del crimine. Secondo il Daily Mail, Sky News non ha ancora preso decisioni relative a una eventuale sanzione per il giornalista o l’apertura di un’inchiesta interna. (Agi)

I commenti sono chiusi