Dopo 20 anni di controversie riapre l’area verde di via Sismondi dove viveva il giornalista

Milano avrà il suo giardino “Beppe Viola”

Beppe Viola (Milano, 26 ottobre 1939 – Milano, 18 ottobre 1982)

MILANO – Milano ha un nuovo giardino dedicato al giornalista Beppe Viola. Si tratta del giardino di via Sismondi, nel Municipio 4, – zona in cui abitava il giornalista, scomparso nel 1982, e dove vive ancora la moglie – che apre le sue porte ai cittadini dopo quasi 20 anni di attesa.
Nel 2002, infatti, l’amministrazione aveva dato il via libera alla realizzazione di un parcheggio sotterraneo a servizio del condominio che si affaccia sull’area. Sopra il garage, il condominio avrebbe dovuto creare successivamente un’area verde attrezzata aperta al pubblico.
L’intervento è stato realizzato, ma i cancelli non sono mai stati aperti. Risolutivo l’intervento dell’avvocatura del Comune, con un nuovo accordo: il settore Verde ha ripristinato la vivibilità dell’area con un intervento da circa 35mila euro, dopo 7 anni la manutenzione passerà in carico al condominio.

Un angolo del giardino di via Sismondi che sarà intitolato a Viola

Come già stabilito da una delibera del Municipio 4, in autunno il giardino – un’area verde di circa 1800 metri quadri – verrà intitolato al giornalista Beppe Viola.
«Stiamo lavorando a una città “a 15 minuti”, dove ognuno possa trovare verde e servizi vicino casa. In quest’ottica spazi come questo sono importantissimi per la socialità. Ringrazio gli uffici dell’Avvocatura, che sono riusciti a sbloccare una situazione ferma da anni e a riconsegnare ai cittadini uno spazio inutilizzato», ha commentato l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi