Bonafede torna sul caso Iacoboni: “È rimasto fuori perché non aveva il pass”

M5S: “Mai impedito l’accesso ad un giornalista”

Jacopo Iacoboni

Jacopo Iacoboni

ROMA – «I giornalisti come i cittadini devono seguire le regole» e Jacopo Iacoboni, inviato della Stampa, «è rimasto fuori perché non aveva il pass che poteva avere semplicemente iscrivendosi». Alfonso Bonafede, parlamentare del Movimento 5 stelle, lo ha detto a “Omnibus” su La7 tornando sul
caso del giornalista escluso sabato dalla manifestazione “Sum”, organizzata ad Ivrea in memoria di Gianroberto Casaleggio, fondatore del Movimento.
«Le critiche nei confronti di Iacoboni restano ferme, ma tutti sanno che non abbiamo mai impedito l’accesso a nessuno» alle nostre manifestazioni, «nemmeno a chi ha fatto aspre critiche al M5s», ha aggiunto Bonafede, ricordando che la kermesse di Ivrea non era organizzata dal Movimento. (agi)

LEGGI ANCHE: https://www.giornalistitalia.it/il-m5s-nega-laccesso-al-giornalista-iacoboni/

I commenti sono chiusi