Un’indennità a chi è stato contagiato, ma anche a quanti sono entrati in contatto con essi

Coronavirus: Sky assicura dipendenti e collaboratori

Il quartier generale di Sky Italia a Milano

MILANO – Sky ha stipulato due polizze per garantire una copertura assicurativa in caso di contagio da Coronavirus. L’assicurazione copre gli oltre 5000 dipendenti della piattaforma televisiva, agenti, stagisti e lavoratori con contratto di somministrazione. Sarà garantita, in caso di infezione da Covid-19, un’indennità giornaliera di 100 euro al giorno a partire dall’ottavo giorno di ricovero e fino a un massimo di ulteriori 10 giorni. Nel caso il lavoratore sia stato sottoposto a terapia intensiva per Covid-19, dopo le dimissioni dall’ospedale sarà, inoltre, garantita una “indennità da convalescenza” di 3000 euro.
L’assicurazione prevede anche un’assistenza post ricovero che può comprendere, tra l’altro, il trasporto in ambulanza e l’invio di un medico generico per permettere il corretto recupero della salute e la gestione familiare.
Ai lavoratori che, in questi giorni di emergenza nazionale, “con grande dedizione continuano a garantire la continuità del business dell’azienda all’interno delle sedi, inclusi i tecnici e i giornalisti che lavorano in esterna”, verrà infine garantita una “indennità di business continuity”  di 15 euro lordi al giorno, con decorrenza retroattiva fissata al 12 marzo e valida fino al 3 aprile, con possibilità di estensione.
La copertura assicurativa prevista per i lavoratori è estesa alle persone che si trovano in isolamento domiciliare perché sono entrate in contatto con dipendenti di Sky colpiti dal virus. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *