L‘ex segretario generale aggiunto lascia anche l’incarico nell’assemblea nazionale

Consiglio Fnsi: Parisi si dimette, entra Musmeci

Carlo Parisi e Andrea Musmeci

REGGIO CALABRIA – Dopo le dimissioni da segretario generale aggiunto della Fnsi, consigliere di amministrazione della Casagit, componente della Giunta esecutiva Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, formalizzate il 2, l’8 e il 10 luglio scorsi, Carlo Parisi ha rassegnato anche quelle da consigliere nazionale Fnsi (incarico ricoperto ininterrottamente dal 9 novembre 2002). Dimissioni consegnate ieri, giovedì 15 ottobre, al nuovo segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Andrea Musmeci, che, il 10 luglio scorso in Consiglio Direttivo, aveva chiesto a Parisi di mantenere la delega di rappresentante della Calabria nel Consiglio nazionale della Federazione della Stampa.
«Nel ringraziare tutto il Consiglio Direttivo del Sindacato Giornalisti della Calabria, che ha approvato all’unanimità la proposta di Andrea Musmeci di farmi proseguire nel mandato di consigliere nazionale, – afferma Carlo Parisi – ritengo, però, doveroso rassegnare le dimissioni anche da questo incarico, in coerenza con le scelte fatte e per consentire al segretario regionale di avere la piena rappresentanza in tutti gli organismi della Fnsi».
Carlo Parisi che, nonostante la conferma dell’incarico, non ha partecipato al Consiglio nazionale del 22 luglio scorso, l’8 luglio è stato eletto consigliere d’amministrazione dell’Inpgi, l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, ed è coordinatore nazionale della componente Stampa Libera e Indipendente. (giornalistitalia.it)

LEGGI ANCHE:
Carlo Parisi: “Lascio la dirigenza della Fnsi”

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *