Un percorso didattico di 12 settimane per la formazione del digital publisher

Al via il 10° Business Camp Citynews

Gennaro Strino, Roberta D’Alò e Felice Lizza

ROMA – Prende il via oggi e terminerà il 17 febbraio 2023 la decima edizione del Business Camp Citynews, percorso didattico di 12 settimane all’interno del quale verranno trasmesse competenze in ambito digital adv, marketing e consulenza sales ad una classe di millennials, con l’obiettivo di renderli i Digital Sales Consultant del futuro.

Fernando Diana e Luca Lani, Ceo di Citynews

«Questi anni – afferma Felice Lizza, HR manager di Citynews – sono stati per noi una sfida che ci ha portati ad un continuo miglioramento del progetto in tutte le sue fasi. Dal 2018, anno della prima edizione, abbiamo avuto modo di formare circa 100 partecipanti e di inserirne in organico il 40%. Ma i numeri assoluti dei 10 Camp sono enormi e in particolare quello dei candidati è aumentato sempre più, a testimonianza di un crescente interesse dei giovani per questa professione e per il mondo dell’editoria digitale».
La fase di recruiting ha visto il team Human Resources lavorare su 10 città, selezionando, con un primo screening, più di 60 candidati. In una seconda fase è stata portata a termine la formazione di una classe di talenti, equilibrata e motivata, composta da 9 persone.
Molte le novità di questa edizione. «Abbiamo raccolto – evidenzia Lizza – oltre 2.500 curriculum vitae, frutto anche di nuovi strumenti che abbiamo perfezionato e messo in campo, come il Social Recruiting. Abbiamo, inoltre, stravolto la piramide di selezione: nel primo incontro conoscitivo siamo passati da assessment svolti in gruppo, a gestire esclusivamente colloqui individuali, dando più spazio ad ogni singolo candidato per portare i migliori al secondo step di selezione».

Allievi e insegnanti del 10° Business Camp Citynews nella sede centrale di Roma

«Il nostro Business Camp – spiega Roberta D’Alò, responsabile Trade Marketing & Sales Training di Citynews – si è evoluto molto anche grazie all’attenzione data alle richieste delle nuove generazioni, sempre più consapevoli e desiderose di apprendere e con un approccio al lavoro ben diverso da quelle precedenti. Per arricchire l’offerta formativa abbiamo inserito approfondimenti per la conoscenza di competitor indiretti come Google, Amazon e Meta, con relativo focus sulla gestione di profili business».
Confermata la modalità di insegnamento phygital, con una suddivisione del programma formativo in quattro fasi alternate: due di education, ovvero formazione tradizionale in aula e da remoto, e due di training on the job, con esperienza sul campo.
«Il mercato del lavoro è soggetto a cambiamenti repentini e continui – sottolinea Gennaro Strino, sales trainer del Business Camp – e il nostro obiettivo è quello di attutire queste complessità, in modo da fornire gli strumenti necessari per adattarsi al passaggio dal mondo accademico a quello lavorativo. Nella pratica, questo si traduce in moduli formativi atti a conoscere l’azienda e il prodotto Citynews, le dinamiche del mondo della comunicazione pubblicitaria digitale e il confronto con il mercato di riferimento. Durante queste fasi avrà inizio la vera parte di training on the job dei partecipanti, con attività di role playing in aula, sia per quanto riguarda il primo contatto con potenziali partner sia per preparare i camper a quello che sarà il reale appuntamento dal vivo».
Il BC10 prende il via anche con una novità importante sul fronte contrattuale: Citynews ha stipulato fin da subito, con tutti i partecipanti, dei contratti a tempo determinato, cosa che li rende a tutti gli effetti dipendenti dell’azienda dal primo giorno di aula. (giornalistitalia.it)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *