Francesco Locatelli

PERUGIA – Umbria in lutto per la scomparsa del giornalista Francesco Locatelli, storica voce di “Umbra Radio”. Aveva 59 anni e da tempo combatteva contro una brutta malattia. Dal 14 giugno scorso era ricoverato all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove oggi si è spento.
Nato a Genova, vissuto a Sondrio, era giunto a Perugia per frequentare l’università. I primi passi nel giornalismo li aveva mossi nella cattolica Radio Augusta Perusia e collaborando con la rivista di Rinnovamento dello Spirito, quindi, nel 1996 l’approdo a La Voce occupandosi principalmente di pallavolo, lo sport che amava e conosceva al punto tale da diventarne allenatore. Da anni, invece, era diventato la “voce squillante” – sono parole del cardinale Gualtiero Bassetti – di Umbria Radio. Una lunga carriera nelle testate diocesane umbre, la sua durata oltre trent’anni.
I funerali di Francesco Locatelli, officiati dal cardinale Bassetti, che nei giorni scorsi era andato a fargli visita in ospedale, si terranno domani, mercoledì 7 agosto, alle ore 17, nella chiesa dei Santi Andrea e Lucia in piazza Piccinino a Perugia.
Il presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, Roberto Conticelli, lo ricorda, con profonda commozione, come “un giornalista scrupoloso, un uomo buono, un amico sincero. Con Francesco se ne va una persona squisita, riservata, ma generosa e disponibile, oltre che un professionista attento e affidabile. Lo ricordo in tanti momenti di confronto e per l’attenzione che egli ha sempre avuto verso la categoria. Amava il giornalismo e svolgeva la professione con garbo e profondità d’animo, i suoi tratti caratteristici”.
Il presidente dell’Associazione Stampa Umbra, Marco Baruffi, cita le parole dell’arcivescovo Bassetti, secondo il quale Locatelli “ha tanto ricevuto dalla nostra Chiesa diocesana, ma ha anche tanto donato non solo per il servizio che ha prestato ai nostri media. È stato un uomo generoso e un giornalista che amava questo suo lavoro, un esempio per molti”.
Attestazioni d’affetto anche dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia, Renato Boccardo, presidente della Ceu, e di Lucca, Paolo Giulietti, già vescovo ausiliare e vicario generale di Perugia-Città della Pieve, e del vescovo di Foligno, Gualtiero Sigismondi.
“Aggiungo di cuore il mio cordoglio a quello dei giornalisti umbri, che piangono la morte di Francesco Locatelli, cronista serio e scrupoloso, persona dotata di grandi valori umani” è, infine, il messaggio del presidente dell’Assemblea Legislativa dell’. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *