Sulla Costa Smeralda il concorso di arte pasticciera patrocinato da Giornalisti Italia

Panettone senza confini 2021, a bordo!

ROMA – Siamo giunti alle prime fasi della sesta edizione di “Panettone senza confini”, manifestazione di arte pasticciera dedicata al dolce più rappresentativo del nostro Paese, che per la “ripartenza” avrà luogo in un contesto unico: la nave da crociera “Costa Smeralda”.
Dal 13 al 20 novembre, infatti, nomi illustri della pasticceria si sfideranno a colpi di gusto sull’ammiraglia di Costa Crociere che salperà da Savona e farà tappa a Marsiglia, Barcellona, Valencia, Palermo, per concludere la kermesse a Civitavecchia e tornare a Savona.
Un evento itinerante unico del settore, che si propone di fare conoscere, come in un viaggio attraverso affascinanti siti italiani, diverse declinazioni del panettone, coinvolgendo i nomi più illustri del settore.
Cosí è stato dalla prima edizione a Napoli (tenutasi a palazzo Caracciolo) ed in quelle successive a Reggio Calabria, Brescia, Palermo e Montichiari.

Igino Massari e Fausto Morabito

Panettone senza confini, nato da un’idea di Fausto Morabito Carioti e del suo blog “Chezmoibyfausto”, ha anche una grossa valenza sociale. Sin dal suo esordio, infatti, il ricavato viene destinato all’Associazione Sterterprius, che si occupa della scolarizzazione dei bambini siriani e collabora all’organizzazione dell’evento.
Evento clou della manifestazione, che prevede degustazioni, convegni ed incontri con grandi maestri pasticcieri per tutta la durata della crociera, la competizione tra venti panettoni provenienti da tutta Italia, impegnati nella gara che decreterà il miglior panettone tradizionale del 2021, ovviamente rigorosamente preparato con lievito naturale ed ingredienti di prima scelta, senza alcun utilizzo di conservanti, secondo il disciplinare.

Da sinistra: i maestri pasticcieri Piergiorgio Giorilli, Riccardo Bellaera, Iginio Massari, Achille Zoia e Antonio Brizzi, giurati di Panettone senza confini 2021

A decretare il vincitore una giuria di esperti, composta dai nomi illustri della pasticceria e del mondo del panettone: dal “maestro dei maestri” Iginio Massari, a Debora Massari fondatrice del brand Iginio Massari, a Paco Torreblanca l’Arte in Pasticceria; l’architetto del gusto Thierry Bamas, Achille Zoia maestro degli impasti e “padre” del panettone moderno; Piergiorgio Giorilli, l’essenza della panificazione italiana e responsabile Ambassedeurs du Pain Italia; Vittorio Santoro direttore di Cast Alimenti; Davide Malizia Campione del Mondo di zucchero artistico, direttore Aromacademy e Pastry Star 2021; Vincenzo Tiri maestro dei dolci lievitati, pluripremiato per il suo panettone e Pastry Star 2021; Riccardo Bellaera Corporate Chef Pastry & Chef Baker di Costa Crociere, Luxury pastry in the world 2019 e Pastry Star 2021; Antonio Brizzi, Corporate Executive Chef di Costa Crociere.

Il trofeo riservato al vincitore dell’edizione 2021 di “Panettone senza confini”

Verranno anche assegnati il “Premio della critica”, da nomi illustri quali Enzo Vizzare, Fiammetta Fadda ed altri in via di conferma e il “Premio del pubblico”, assegnato al più apprezzato dai crocieristi.
Nove dei venti pasticceri, che si sfideranno nella finale, sono stati selezionati tra i partecipanti delle scorse edizioni, gli altri undici sono stati scelti nel corso di una selezione che si è svolta sabato 18 settembre, a bordo della Costa Smeralda.
Una cornice magnifica in cui ha avuto luogo la prima parte di un evento che ha regalato grandi momenti a bordo della nave ammiraglia, che ha dimostrato quanta tecnologia e quale livello di servizio sia in grado di offrire.

Il “maestro dei maestri” Iginio Massari affida il trofeo di “Panettone senza confini 2021” al comandante della “Costa Smeralda”, Francesco Serra

La presenza del comandante Francesco Serra, per le premiazioni, è stata la “ciliegina sulla torta” di questa selezione che prima ha visto 18 panettoni superare il primo turno, alla selezione mattutina, e poi 11 approdare in finale, unendosi ai 9 invitati, nel pomeriggio. Grandi Panettoni, Grandi Sponsor, Grandi Interpreti in preparazione del Gran Finale di Civitavecchia, il 19 novembre, al termine di una dolcissima settimana di crociera. Al comandante è stato consegnato il trofeo, che viaggerà nel Mediterraneo fino a venerdì 19 novembre quando, al termine della manifestazione, sarà consegnato al vincitore.

Debora Massari

A bordo della splendida Costa Smeralda troveranno posto 20 interpretazioni del panettone tradizionale artigianale e tante altre sorprese da gustare.
I 18 panettoni che, dopo la prima scrematura del mattino, si sono contesi i posti finali sono stati: Germano Labbate, Vanily_Patisserie, Pasticceria Bar L’Angolo Dolce Bronte – Fratelli Orefice, Pasticceria Mamma Grazia, Cappiello Pasticceria Gelateria, Panificio Pompilio, Michele Segreto, Mille Dolcezze, Giovanni Inglima, Vincenzo Liguoro, Damiano Suma, Marco Massi, Gianfranco Nicolini, Guglielmo Cavezza, Pasticceria Svizzera, Madamadorè, Bar Pasticceria Caruso ed Opera waiting – 100%nature.
Ecco, infine, chi porterà i panettoni a Civitavecchia, con la possibilità di aggiudicarsi il trofeo “Panettone senza Confini 2021”:
Felice Venanzi e Marta Boccanera (“Pasticceria Gruè” Roma);
Giuseppe e Mauro Lo Faso (“Pasticceria Delizia” Bolognetta, Pa);
Rocco Scutellà (“Antica Pasticceria Scutellà” Delianuova, Rc);
Angelo Di Masso (“Pasticceria Pan dell’Orso” Scanno, Aq);
Vincenzo Faiella (“Pasticceria Faiella” San Marzano al Sarno, Sa);
Elvio Donatone (“Pasticceria Arte del Dolce” Velletri, Rm);
Nicola Iacovera (“Antica Ricetta di Nonna Sesella” Genzano di Lucania, Pz);
Valentino e Damiano Rizzo (“Pasticceria San Francesco” Spezzano della Sila, Cs);
Massimo Ferrante (“Pasticceria Ferrante” Campomorone, Ge);
Gabriele Ciacci “Opera Waiting” Poggibonsi, Si);
Carlo Cuofano (“Pasticceria Svizzera”, Salerno);
Vanna Scattolini (“Pasticceria Madamadorè” San Pietro in Cavriano, Vr);
Tiziana Caruso (“Pasticceria Caruso” Scauri, Lt);
Pompilio Giardino (“Panificio Pompilio” Ariano Irpino, Av);
Germano Labbate (“Gerri Pasticceria” Agnone, Is);
Michelangelo Cappiello (“Pasticceria Cappiello” Santa Maria Capua Vetere, Ce);
Flaminio Pasquale (“Pasticceria Mille Dolcezze” Frattamaggiore, Na);
Giovanni Iglima (“Pasticceria Angelo Inglima” Canicattì, Ag);
Vincenzo Liguoro (“Pasticceria Liguoro” Torre del Greco, Na);
Gianfranco Nicolini (“Pasticceria Romana” Porto Recanati, Mc);

Il maestro Piergiorgio Giorilli

Oltre alla sfida tra i maestri pasticceri, “Panettone senza confini” sarà l’occasione per promuovere e far scoprire le diverse declinazioni del panettone: dai segreti della preparazione tradizionale, tema di un apposito convegno tenuto dai più grandi nomi nel campo dei lievitati, alle varie sfumature del panettone, anche nella versione gelato, preparato dal campione del mondo Eugenio Morrone ed una pralina “al panettone”, realizzata appositamente dal maestro Iginio Massari.
In crociera saranno presenti, e prenderanno parte ad incontri quotidiani, Iginio Massari, Paco Torreblanca, Thierry Bamas, Achille Zoia, Davide Malizia, Vittorio Santoro, Riccardo Bellaera e Antonio Brizzi.

Da sinistra: Fausto Morabito, Piergiorgio Giorilli, Riccardo Bellaera, Iginio Massari, Roberto Bonomini, Achille Zoia, Vittorio Santoro e Antonio Brizzi

I nomi di coloro che si sono aggiudicati i primi premi, nei diversi anni, sono tutti prestigiosi: Marco Rinella, Alfonso Pepe, Pietro Macellaro, Vincenzo Tiri, Sebastiano Caridi, Rocco Scutellá, Elvio Donatone, Roberto Cantolacqua, Felice Venanzi, Vincenzo Faiella e Marco Ferrante. Biennale la consegna del riconoscimento “Panettone senza confini” a chi si é distinto, particolarmente, nella valorizzazione, lasciando un segno nella storia del panettone, premio che é stato assegnato ai maestri Alfonso Pepe ed Achille Zoia. Il 19 novembre, a Civitavecchia, scopriremo chi si aggiudicherà il prestigioso riconoscimento. (giornalistitalia.it)

Per ulteriori informazioni
Chezmoibyfausto (cell. 3384518638 – info@panettonesenzaconfini.com), Ufficio Stampa Costa Crociere (tel. 0105483523 – 0105483068 – costapressoffice@costa.it), Gabriele Baroni (communication director – cell. 3497668013 – baroni@costa.it), Rossella Carrara (v.p. external relations & sustainability Costa Group – rossella.carrara@costa.it), Davide Barbano (media relations manager – cell. 3346525216 – barbano@costa.it – www.costapresscenter.com).

LEGGI ANCHE:
Panettone senza confini, l’eccellenza è qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *