Per oltre 30 anni ha diretto il settimanale La Vita Cattolica. È stato presidente Fisc e Sir

Coronavirus: muore mons. Rini, prete giornalista

mons. Vincenzo Rini

CREMONA – Ricoverato da alcuni giorni all’Ospedale di Cremona a causa del Covid-19, è morto stanotte monsignor Vincenzo Rini, il canonico della Cattedrale cremonese molto conosciuto per aver diretto per oltre 30 anni il settimanale diocesano “La Vita Cattolica”. Aveva da poco compiuto 75 anni.
Nato a Spinadesco il 5 gennaio 1945, laureato in Teologia dogmatica a Milano, ordinato sacerdote il 22 giugno 1968, è stato parroco di Polengo sino al 1985, quando ha assunto la direzione del settimanale diocesano “La Vita Cattolica”, diretto fino al Centenario della fondazione celebrato nel dicembre 2016. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Lombardia dal 11 luglio 1988, dal marzo 2015 era canonico nel Capitolo della Cattedrale di Cremona.
Dal 1996 al 1999 è stato presidente nazionale del Consorzio nazionale servizi informazioni settimanali (Consis) e, dal 1999 al 2005, presidente nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici (Fisc), nonché dal 2006 presidente del Servizio Informazione Religiosa (Sir).
Dal 1998 era assistente dell’Ucid di Cremona e dal luglio scorso anche consulente ecclesiastico del Gruppo lombardo Ucid. Dal 2017 era, inoltre, consigliere ecclesiastico della Federazione Provinciale Coltivatori Diretti e dal 2018 assistente ecclesiastico nazionale dei Convegni di Cultura “Maria Cristina di Savoia”. Nel 2004 era stato insignito dell’onorificenza di Cappellano di Sua Santità.

Mons. Antonio Napolioni

A causa delle disposizioni per il contenimento del Coronavirus, non sarà celebrato il funerale. Mons. Vincenzo Rini sarà, infatti, tumulato nella cappella dei Canonici, nel cimitero di Cremona e, ad emergenza superata, sarà celebrata una messa in suo suffragio.
Cordoglio per la scomparsa di mons. Rini è stato espresso dal vescovo di Cremona, Antonio Napolioni, 62 anni, anch’esso ricoverato da venerdì scorso all’Ospedale di Cremona per i sintomi del Coronavirus. (giornalistitalia.it)

 

I commenti sono chiusi