Storico corrispondente da Pesaro della Gazzetta dello Sport e delle tv locali aveva 78 anni

Coronavirus: morto il giornalista Massimo Mainardi

Massimo Mainardi

PESARO – È morto, la scorsa notte nella casa di riposo “Santa Colomba” di Pesaro, il giornalista sportivo Massimo Mainardi, storico corrispondente della Gazzetta dello Sport. Aveva 78 anni e per il quotidiano sportivo (ma anche per alcune emittenti locali) aveva seguito in primis le vicende della squadra di basket Vuelle, per anni legata al nome di Scavolini.
“La sua passione e l’attaccamento alle diverse squadre cittadine impegnate in tutti gli sport – sottolinea l’assessore Mila Della Dora –, sono stati di esempio e di sprone per i tanti sportivi. L’Amministrazione comunale si unisce al dolore di familiari, amici e conoscenti, per la perdita di un uomo che ha raccontato un pezzo di storia sportiva della nostra città”.
Nella casa di riposo “Santa Colomba” due anziani sono morti, nei giorni scorsi, con il Covid-19, altri due, tra i quali Mainardi, sono deceduti tra ieri e oggi per complicanze polmonari riconducibili con ogni probabilità al virus. Lo stesso Mainardi era stato ricoverato per qualche tempo in ospedale, ma era stato dimesso ed era tornato nella struttura residenziale.
Un altro contagiato è in gravi condizioni in ospedale, altri 9 ospiti della stessa struttura sono contagiati e 3 infermiere che vi lavorano sono a casa con tosse e febbre in attesa di effettuare il tampone.
Allarme coronavirus anche alla Rsa di Macerata Feltria: 7 ospiti sono contagiati e si cerca di contenere la diffusione. A Fano, si registrano due decessi nelle case di riposo e diversi contagi. (ansa)

I commenti sono chiusi