È stato direttore di Tgr, Gr2 e Gr Rai e capo ufficio stampa alla Camera dei deputati

Addio Pier Vincenzo Porcacchia, un signore in Rai

Pier Vincenzo Porcacchia

TARQUINIA (Viterbo) – È morto, all’età di 85 anni, il giornalista Pier Vincenzo Porcacchia. È stato direttore della Tgr, del Gr2 e del Gr Rai, l’azienda in cui ha lavorato per 24 anni, dal 1968 al 1992. È stato anche capo ufficio stampa della Camera dei Deputati dal 2002 al 2009, direttore della Scuola di Giornalismo di Perugia e dell’Inter Press Service, l’agenzia di stampa internazionale specializzata in notizie ed analisi indipendenti sugli eventi e i processi legati allo sviluppo economico, sociale e politico.
Nato a Roma il 6 luglio 1936, era iscritto all’Ordine dei giornalisti del Lazio dal 14 aprile 1964. Per il direttore di Rai Parlamento, Antonio Preziosi, «è stato un grande direttore, un maestro di giornalismo e di umanità. Lo ricordo alla guida della Scuola di Giornalismo di Perugia e poi, negli anni, sempre vicino con incoraggiamenti e consigli». «Un giornalista con i fiocchi, un amico dei bei tempi della professione», commenta Romano Bartoloni, mentre Maria Pia Farinella, che l’ha avuto come primo direttore in Rai, lo definisce «un signore come pochi».
I funerali di Pier Vincenzo Porcacchia si svolgeranno domani, mercoledì 24 novembre, alle ore 12 nella Chiesa di San Giovanni a Tarquinia (Viterbo). (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *