“Orgogliosamente cagliaritana”, a Mediaset ha lavorato a Pomeriggio 5 e Fuori dal Coro

Addio alla giornalista Carlotta Dessì, 34 anni

Carlotta Dessì

MILANO – Giornalismo in lutto per la scomparsa di Carlotta Dessì. “Orgogliosamente cagliaritana”, aveva 34 anni e lavorava a Mediaset, dove ha condotto inchieste per programmi come “Pomeriggio 5” e “Fuori dal Coro”, la trasmissione condotta da Mario Giordano su Rete 4 che ha ospitato l’ultima sua apparizione in tv.

L’ultima apparizione in tv di Carlotta Dessì, con Mario Giordano nel dicembre scorso

Nel dicembre scorso, infatti, appena dimessa dall’ospedale Niguarda di Milano, aveva lanciato un significativo messaggio a quanti combattono il cancro sottolineando: «Bisogna lottare, non bisogna arrendersi. Una cosa è certa. Non sono sola. Non lo sono mai stata dal primo giorno in cui ho scoperto la mia malattia, 4 mesi fa, in una caldissima estate milanese. Da quel giorno la mia vita è cambiata. È cambiata per me, per la mia famiglia, per il mio compagno».
A metà gennaio dall’ospedale aveva scritto sul suo profilo Instagram: «“Non temere”, mi ha scritto la mia adorata Simonetta. E in queste due parole ho capito che c’è tutto il senso della mia vita. Ah, la vita. Quanto la cerchi, quando tocchi per mano la sofferenza e la malattia. Sentendoti pure egoista. La paura fa tremare e la mente viaggia. Ma “non temere”, Carlotta».

Carlotta Dessì

Nata a Cagliari il 15 febbraio 1989, laureata in Scienze della Comunicazione all’Università di Cagliari, aveva conseguito la laurea specialistica in Editoria e Giornalismo all’Università La Sapienza di Roma e frequentato da praticante il master della Scuola di Giornalismo della Lumsa. Giornalista professionista iscritta all’Ordine del Lazio dal 30 marzo 2016, prima di approdare a Mediaset aveva collaborato a Videolina, L’Unione Sarda e Cuore Rossoblù e lavorato nella redazione di SkyTg24.
Nel suo ultimo post su Instagram ha scritto: «Ah, la vita. Quanto la cerchi, quando tocchi per mano la sofferenza e la malattia. Sentendoti pure egoista. La paura fa tremare e la mente viaggia».
Alla famiglia e ai colleghi di Mediaset il profondo cordoglio del Direttore e della Redazione di Giornalisti Italia. (giornalistitalia.it)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *