Vettor Maria Corsetti (Il Gazzettino)

VENEZIA – Giornalismo veneto in lutto per la scomparsa di Vettor Maria Corsetti, storico collaboratore del quotidiano Il Gazzettino di Venezia nei servizi di cronaca cittadina e politica. Aveva 57 anni e da tempo combatteva contro una brutta malattia.
Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine del Veneto dal 1981, Corsetti ha diretto diverse testate locali, tra cui la “storica” Gazzetta di Venezia, Acque & Terre, Marco Polo Magazine.
Impegnato anche nell’attività politica. è stato anche consigliere di quartiere, capogruppo consiliare a Venezia (dal 1989 al 1992) e consigliere provinciale dal 1995 al 1999.
“Il Gazzettino e la sua comunità di lettori, ma direi il mondo dell’informazione regionale veneta, perdono un cronista attento e scrupoloso, preciso e sempre corretto”, ricorda il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, evidenziando che “quella di Vettor Maria era sempre una presenza cortese, discreta e pacata, attenta a cogliere tutti gli aspetti della notizia, con senso della completezza e del rispetto per le diverse opinioni. Un rispetto sicuramente maturato anche attraverso l’esperienza di impegno diretto nella vita istituzionale veneziana. Gli siamo tutti grati per il contributo che ha dato nel ‘raccontarè le istituzioni di Venezia e del Veneto e per lo stile di cortesia e disponibilità al confronto di cui ha dato testimonianza nel rapporto tra istituzioni, organi di informazione e cittadini”.
Dal canto suo, il presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, lo ricorda come “giornalista di indubbie doti che nel corso della sua vita seppe coniugare l’impegno politico e civico con la passione per la storia e per il proprio mestiere, che lo ha portato a seguire il Consiglio regionale con inappuntabile professionalità. Venezia perde un osservatore attento e curioso, mai banale né scontato”.
I funerali di Vettor Maria Corsetti si svolgeranno a Venezia sabato 15 settembre, alle ore 10, nella Cappella dell’Ospedale San Raffaele Arcangelo ex Fatebenefratelli, a Cannaregio 3458. (giornalistitalia.it)

 

Comments are closed.