Eletto all’unanimità dal Congresso dei giornalisti dell’agroalimentare nella sede Fnsi

Unaga: Roberto Zalambani è il nuovo presidente

Foto di gruppo del Congresso Unaga 2018 nel Salone Tobagi della Fnsi: al centro Carlo Parisi e Roberto Zalambani

ROMA – È Roberto Zalambani il nuovo presidente dell’Unaga, l’Unione nazionale dei giornalisti dell’agroalimentare e dell’ambiente, a cui fanno capo le Arga (Associazioni regionali dei giornalisti dell’agroalimentare e ambiente), gruppi di specializzazione della Federazione nazionale della stampa italiana.
Ad eleggere, all’unanimità, Zalambani (Arga Emilia Romagna), già segretario nazionale dell’Unaga, è stato il Congresso nazionale dei giornalisti che si occupano di agricoltura, alimentazione, territorio e ambiente, riuniti a Roma nella sede della Fnsi, alla presenza del segretario generale Raffaele Lorusso e del segretario generale aggiunto Carlo Parisi, rappresentante della Fnsi nell’Unaga.
Roberto Zalambani succede, dunque, a Mimmo Vita,  presidente dell’Unione per due mandati. Il Congresso Unaga 2018 ha eletto, insieme al presidente, il nuovo gruppo dirigente che resterà in carica fino al 2021.
«Un ruolo strategico, quello dell’Unaga, – ha sottolineato, aprendo i lavori, Carlo Parisi – in un paese come l’Italia, campione del mondo di bellezza e cultura, di alimentazione e biodiversità: ricchezze spesso male organizzate e ancor peggio comunicate».
Il segretario generale aggiunto della Fnsi ha, quindi, rivolto un appello ai colleghi dell’Unaga, spronandoli ad essere «sempre più protagonisti di un’informazione attenta, compiuta e capillare di queste enormi potenzialità, ancora per la gran parte da esprimere».
Ad affiancare il presidente Roberto Zalambani saranno i due vicepresidenti Geppina Landolfo (Arga Campania) e Donato Fioriti (Argalam, Lazio-Abruzzo-Molise).

Un momento del Congresso dell’Unaga nella sede della Fnsi

Un momento del Congresso dell’Unaga nella sede della Fnsi

Il nuovo Consiglio nazionale Unaga è, infine, composto, oltreché dal presidente e dai due vicepresidenti, dai consiglieri Donato Sinigaglia (Veneto), Efrem Tassinato (Veneto), Ugo Iezzi (Argalam), Giampaolo Girelli (Arga Fvg), Giacomo Cavuta (Argalam), Cristiana Persia (Argalam), Manuela Lacaria (Arga Calabria), Carmelo Vazzana (Arga Calabria), Giampaolo Necco (Arga Campania), Pinuccio Pomo (Arga Puglia), Andrea Guolo (Arga Emilia Romagna), Nino Di Cara (Arga Sicilia).
Il Consiglio nazionale è integrato dai presidenti in carica delle Arga: Carlo Morandini (Friuli Venezia Giulia), Fabrizio Stelluto (Veneto, Trentino Alto Adige); Lisa Bellocchi (Emilia Romagna, Marche, Umbria), Fabio Benati (Lombardia, Liguria), Fiorenzo Cincotti (Piemonte, Valle D’Aosta), Franco Polidori (Toscana), Michele Peragine (Puglia), Andrea Musmeci (Calabria), Mario Liberto (Sicilia), Celestino Moro (Sardegna).
Nominati anche i revisori dei conti: Fabrizio Mandorlini (Arga Toscana), Maurizio Orrù (Arga Sardegna) e Roberto Ambrogi (Argalam). Efrem Tassinato è stato confermato tesoriere e responsabile della segreteria nazionale, mentre Giampaolo Girelli è il nuovo segretario di Unaga. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi