I due consiglieri nazionali di “Stampa Libera e Indipendente” passano al primo turno con percentuali bulgare

Elezioni Odg: Cimino e Santimone sbancano in Molise

Enzo Cimino

Enzo Cimino

Cosimo Santimone

Cosimo Santimone

CAMPOBASSO – L’Ordine dei giornalisti del Molise ha praticamente concluso le operazioni elettorali per il rinnovo delle cariche nazionali e regionali. Per il Consiglio nazionale, il consigliere pubblicista uscente Cosimo Santimone ha ottenuto oltre il 90% dei consensi, mentre il consigliere professionista Vincenzo Cimino, segretario della Commissione giuridica uscente, ha incassato oltre l’80% dei consensi (40 voti su 59), nonostante i cinque candidati in lizza.
Il 19 gennaio scorso, a Pagani, i consiglieri nazionali Cimino e Santimone hanno aderito alla componente sindacale Stampa Libera e Indipendente, in occasione del convegno su “Il ruolo dell’informazione per una Stampa Libera e Indipendente”, che ha visto protagonisti Lorenzo Del Boca (presidente emerito dell’Ordine dei giornalisti e della Fnsi), Carlo Parisi (vicesegretario Fnsi), Mimmo Falco (componente della Giunta Esecutiva Fnsi e vice presidente dell’Odg Campania), Ezio Ercole (componente del Comitato amministratore dell’Inpgi e vicepresidente dell’Odg Piemonte).
Per il regionale, le urne hanno premiato la cordata guidata da Cimino e Santimone, ribaltando la situazione attuale grazie all’elezione dei consiglieri Domenico Bertoni e Massimo Del Grande e del revisore Adolfo Celeste Menotti.
Quasi 300 (su 525) i pubblicisti che hanno affollato i seggi di Campobasso e Isernia. Per il Consiglio Regionale, oltre al confermato Nicola Di Pardo (228 voti) , eletti Domenico Bertoni (160) e Massimo Del Grande (149). Hanno riportato voti: Pier Luigi Boragine 74 e Assunta Domeneghetti 45.
Tra i professionisti eletti, invece: Enrica Cefaratti 43, Antonio Lupo 38, Giovanni Di Tota 32 e Sergio Bucci 31. Al ballottaggio andranno Pina Petta 30, Enzo Luongo 29, Aldo Ciaramella 23 e Anna Maria di Matteo.
Per il Consiglio Nazionale plebiscito, dunque, per il professionista Vincenzo Cimino, che ha ottenuto 40 voti su 59 votanti, mentre per il secondo professionista occorrerà il ballottaggio. Per i pubblicisti, invece, Cosimo Santimone (pubblicista) ha ottenuto 250 voti su 299 votanti. Alle sue spalle Roberto Colella con appena 25 voti.
Domenica prossima, 19 maggio, i giornalisti molisani saranno richiamati alle urne per il turno di ballottaggio per eleggere il secondo consigliere nazionale professionista e i restanti 2 consiglieri professionisti per il regionale.

I commenti sono chiusi