Dopo la 2ª giornata ancora in testa Sicilia, Basilicata, Calabria, Molise e Campania

Elezioni Inpgi: il Sud locomotiva del voto

ROMA – Dopo la seconda giornata di voto on line per il rinnovo degli organi collegiali dell’Inpgi, il Sud conferma il primato dell’affluenza. Alle ore 21 di oggi hanno votato 5823 giornalisti dei 51751 aventi diritto facendo salire la percentuale al 11,25%. Nel 2016, al termine della seconda giornata, i votanti erano stati 5461 su 51409 (10,62%), pertanto il dato si conferma in sensibile aumento.
Per la Gestione principale (Inpgi 1) per il Consiglio generale attivi hanno votato 3315 giornalisti (13,43%) contro i 2893 (11,82%) del 2016, mentre tra i pensionati 1518 (20,77%) contro i 1202 (19,04%) di quattro anni fa.
Per il Collegio sindacale dell’Inpgi 1, invece, 4632 (14,48%) attivi e pensionati, rispetto ai 3816 (12,39%) del 2016.
Nella Gestione separata (Inpgi 2) hanno votato 3007 giornalisti per il Comitato amministratore (8,94%), contro i 2829 (8,61%) del 2016 e 2974 per il Collegio sindacale (8,84%) contro i 2741 (8,35%) di quattro anni fa.
Nel dettaglio, al termine della seconda giornata di voto, per il Consiglio generale della Gestione principale attivi, la Basilicata (41,24%) scavalca il Molise (36,42%), mentre la Calabria mantiene il secondo posto con 37,1%. Alle loro spalle: Sicilia (31,05%),  Campania (24,55%) e Marche (23,64%). Fanalino di coda l’Emilia Romagna (7,22%).
Per il Consiglio generale pensionati, la Calabria (39,19%) supera la Sicilia (37,61%) precedendo Campania (33,48%), Basilicata (29,63%) e Puglia (25,15%). In coda l’Umbria (8,43%).
Nel Collegio sindacale della Gestione principale, prende il comando la Basilicata (36,27%), davanti a Calabria (35,04%), Sicilia (30,68%), Molise (30,51%), Campania (23,88%) e Marche (20,21%). Ultimo il Piemonte (9,21%).
Per il Comitato amministratore della gestione separata (Inpgi 2), la Sicilia (26,14%) allunga il vantaggio sul Molise (21,74%), precedendo Basilicata (20,22%), Calabria (19,15%) e Campania (17,16%). In fondo alla classifica il Friuli Venezia Giulia (4,93%).
Infine, per il Collegio sindacale della Gestione separata, la Sicilia (26,14%) guida la classifica della maggiore affluenza al voto davanti a Molise (21,74%), Basilicata (20,22%), Calabria (19,15%) e Campania 17,16%).
Il voto on line, che prosegue senta interruzione, si chiude alle ore 22 di domani, mercoledì 12 febbraio. Chi non riuscirà a votare potrà ancora farlo al seggio, sabato 15 e domenica 16 febbraio dalle ore 10 alle ore 20, ma solo nelle 20 città sedi delle Circoscrizioni. (giornalistitalia.it)

SABATO 15 E DOMENICA 16 FEBBRAIO
SI PUO’ VOTARE SOLO AL SEGGIO
DALLE ORE 10 ALLE ORE 20

CIRCOSCRIZIONE ABRUZZO
Seggio a Pescara: Corso Umberto I, 55
CIRCOSCRIZIONE BASILICATA
Seggio a Potenza: Via Mazzini 23/e
CIRCOSCRIZIONE CALABRIA
Seggio a Reggio Calabria: Via Aschenez 33
CIRCOSCRIZIONE CAMPANIA
Seggio a Napoli: Vico Santa Maria a Cappella Vecchia 8/b
CIRCOSCRIZIONE EMILIA ROMAGNA
Seggio a Bologna: Strada Maggiore 6
CIRCOSCRIZIONE FRIULI VENEZIA GIULIA
Seggio a Trieste: Corso Italia 13
CIRCOSCRIZIONE LAZIO
Seggi a Roma:
Sabato 15: via in Lucina 16/a (Parrocchia della Basilica San Lorenzo in Lucina)
Domenica 16: Saxa Rubra, Largo Willy de Luca Palazzina F stanza 35 (Usigrai)
CIRCOSCRIZIONE LIGURIA
Seggio a Genova: Via Fieschi 3/26
CIRCOSCRIZIONE LOMBARDIA
Seggio a Milano: Viale Monte Santo 7
CIRCOSCRIZIONE MARCHE
Seggio ad Ancona: Via Leopardi 2
CIRCOSCRIZIONE PIEMONTE

Seggio a Torino: Corso Stati Uniti 27
CIRCOSCRIZIONE PUGLIA
Seggio a Bari: Strada Palazzo di Città 5
CIRCOSCRIZIONE SICILIA
Seggio a Palermo: Via Francesco Crispi 286
CIRCOSCRIZIONE TOSCANA
Seggio a Firenze: Via dei Medici 2
CIRCOSCRIZIONE TRENTINO ALTO ADIGE
Seggio a Bolzano: Via dei Vanga 22
CIRCOSCRIZIONE UMBRIA
Seggio a Perugia: Via del Macello 55
CIRCOSCRIZIONE VALLE D’AOSTA
Seggio ad Aosta: Via Piave 6
CIRCOSCRIZIONE VENETO
Seggi a Venezia:
Sabato 15: Via Torre Belfredo n. 81 Mestre (sede della Cgia)
Domenica 16: Calle Pezzana San Polo 2162

I commenti sono chiusi