Giovanni Grasso e Rocco Casalino fanno scattare l’allarme al Quirinale e a Palazzo Chigi

Covid: positivi i portavoce di Mattarella e Conte

Giovanni Grasso, portavoce del presidente della Repubblica Sergio Mattarella

ROMA – Giovanni Grasso, 58 anni, portavoce del presidente della Repubblica Sergio Mattarella è positivo sintomatico al Covid. È lo stesso Grasso a comunicarlo con un messaggio ai giornalisti quirinalisti assicurando, comunque, di non avere avuto in questi giorni contatti con il capo dello Stato.
«Ho il covid sintomatico», ha annunciato Grasso, giornalista professionista iscritto all’Ordine del Lazio dal 19 gennaio 1989, spiegando che «venerdì sera avevo la febbre alta, sabato ho fatto il tampone e stamattina ho avuto il responso: positivo».

Rocco Casalino

Da stamattina, racconta, «non ho febbre e sto discretamente bene. Tengo sotto controllo la saturazione dell’ossigeno e i valori sono assolutamente nella norma. Mercoledì pomeriggio avevo fatto il tampone ed ero risultato negativo. Per fortuna giovedì e venerdì (giorni in cui ero potenzialmente infettivo) – ha assicurato Grasso – non ho avuto contatti diretti con il Presidente. Ora sono in isolamento a casa. Mio figlio e mia moglie sono negativi». Al Quirinale, ha riferito, «sono già partite le previste procedure di sanificazione e controllo».
Anche il portavoce del premier Rocco Casalino, 48 anni, giornalista professionista iscritto all’Ordine della Lombardia dal 15 gennaio 2007, è in isolamento fiduciario con lievi sintomi dopo che il compagno è risultato positivo al Covid. Il suo ultimo contatto con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è avvenuto nella giornata di lunedì, viene assicurato, mantenendo la distanza di sicurezza. (askanews)

I commenti sono chiusi