Chi aderirà entro il 31 dicembre sarà socio fondatore. Caf Cisal gratuito per gli iscritti

Al via la campagna tesseramento Figec

ROMA – Al via la campagna per il tesseramento alla Figec, la Federazione Italiana Giornalismo Editoria Comunicazione, guidata dal segretario generale Carlo Parisi e dal presidente Lorenzo Del Boca, presentata il 28 luglio scorso nella Sala Zuccari del Senato a Roma alla presenza del sottosegretario all’Informazione e all’Editoria, Giuseppe Moles.
La Figec è federata alla Cisal, pertanto tutti i giornalisti, gli operatori dell’informazione, della comunicazione, dei media, dell’editoria, dell’arte e della cultura che aderiranno al nuovo sindacato avranno la possibilità di usufruire gratuitamente, oltre che dell’assistenza sindacale, di tutti i servizi garantiti dalla Cisal attraverso il Caf (assistenza fiscale), l’Encal (patronato), l’Ecter (turismo e ricreazione), l’Ecoform (formazione professionale) e Cisal Servizi (convenzioni e consulenze).

Da sinistra: Giuseppe Mazzarino, Rodolfo Davoli, Enzo Colimoro, Andrea Bulgarelli, Carlo Parisi, Mimmo Falco, Francesco Cavallaro, Lorenzo Del Boca, Franco Calabrò e Stefano Biolchini il 28 luglio nella Sala Zuccari del Senato alla presentazione della Figec

Per iscriversi alla Figec è sufficiente scaricare, stampare e compilare il modulo di iscrizione dal sito della Figec (www.figec.it) e inviarlo via mail a figec.cisal@cisal.org accompagnato dal versamento della quota annuale: 50 euro da versare in unica soluzione o, per i contrattualizzati, in una o più rate mensili autorizzando l’azienda alla trattenuta sullo stipendio.
Chi sottoscriverà l’adesione alla Figec entro il 31 dicembre 2022 sarà iscritto nell’elenco dei soci fondatori del nuovo sindacato dei giornalisti e di tutti gli operatori dell’informazione, della comunicazione, dei media, dell’editoria, dell’arte e della cultura: “per” e non “contro”. Un sindacato nel quale la diversità rappresenta un’occasione di riflessione e di crescita, non un problema da eliminare annientando chi non si adegua al pensiero unico.
«Un sindacato nuovo, a cominciare dall’organizzazione: saldamente ancorato alla realtà e al territorio, – si legge nel manifesto che ne riporta gli elementi fondanti – al passo con i tempi, propositivo, che sia controparte e non nemico delle aziende. Un sindacato che raccolga le istanze e sia vicino anche all’ultimo dei lavoratori e non un circolo esclusivo impegnato a difendere i privilegi di pochi, derogando al proprio ruolo per non urtare gli interessi dei grandi gruppi economici e di potere».
Chi si iscrive alla Figec potrà, dunque, usufruire di una serie di servizi e convenzioni della Cisal,  la Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori guidata dal segretario generale Francesco Cavallaro: un sindacato libero dalla politica dei partiti e totalmente votato alla funzione di rappresentanza degli interessi collettivi dei lavoratori.
Presente in tutti i settori professionali, sia pubblici, sia privati, grazie anche all’affiliazione di numerosi sindacati autonomi, conta oltre 1 milione e 400mila iscritti, e svolge un ruolo fondamentale nei sistemi di relazione con le parti datoriali. L’indipendenza della Confederazione, necessaria per esprimere correttamente gli interessi collettivi delle categorie rappresentate, costituisce oggi più che mai la garanzia maggiore per l’effettivo rispetto dei valori di pluralismo, di democrazia e di libertà.
In uno scenario economico e sociale in continuo cambiamento, la Cisal si delinea come una realtà capace di raccogliere le sfide del futuro del mondo del lavoro.
All’avanguardia, lanciata in una dimensione nazionale e internazionale, guarda all’innovazione, alla digitalizzazione, alla produttività e alla sostenibilità ambientale quali condizioni in grado di generare uno sviluppo economico vantaggioso per la collettività, nella piena tutela dei diritti di lavoratori e pensionati.

I servizi della Cisal per gli iscritti Figec

Cisal offre ai propri iscritti consulenza e assistenza in diversi ambiti, soprattutto in quelli fiscale, tributario e previdenziale, per aiutarli nel disbrigo delle pratiche burocratiche, nella compilazione della dichiarazione dei redditi o del modello Isee, e contribuire a far chiarezza sul contenuto delle norme e delle leggi vigenti.

Mimmo Falco, Franco Cavallaro, Carlo Parisi, Enzo Caratelli (Cisal Terziario), Francesco Greco (Cisal Servizi) e Gaia Marnetto

Sono stati anche siglati accordi di convenzione con numerose aziende esterne per consentire agli iscritti e ai propri familiari di accedere a prodotti e servizi a condizioni agevolate.
Particolarmente importante l’attenzione dedicata allo studio, alla ricerca e alla formazione in tutti gli ambiti di interesse dell’attività sindacale, delle politiche sul lavoro e delle questioni socio-economiche.

La presentazione della Figec nella Sala Zuccari del Senato

Gli iscritti Figec potranno avvalersi anche di Cisal Servizi e Consulenze: uno strumento operativo, coordinato dal presidente Francesco Greco, posto al servizio degli iscritti e dei loro familiari al fine di sostenere concretamente l’economia domestica attraverso convenzioni e accordi stipulati con enti e realtà imprenditoriali attive su tutto il territorio nazionale. Numerose le convenzioni nel settore bancario, nei trasporti, nel settore alberghiero, in ambito sanitario e nei servizi in genere. (figec.it)

COME ISCRIVERSI ALLA FIGEC

 

 

I commenti sono chiusi.