Dopo 19 anni cambio al vertice di Roma. Alla vicepresidenza riconfermato Gino Falleri

Odg Lazio: Spadari mette fine al regno di Tucci

Paola Spadari

Paola Spadari

ROMA – Il Consiglio Regionale dell’Ordine dei giornalisti del Lazio mette la parola fine alla presidenza di Bruno Tucci che, dopo 19 anni di incontrastato governo, dovrà accontentarsi di recitare lo scomodo ruolo di solitario consigliere di opposizione.
Il segnale era arrivato chiaro e forte dalle urne, con un ballottaggio che gli aveva concesso appena un onorevole secondo posto alle spalle di Paola Spadari, eletta ieri nuovo presidente dell’Odg di Roma.
Alla vicepresidenza confermato, invece, l’incontrastato “Re”, Gino Falleri, unico eletto al primo turno con 709 preferenze. Segretario Silvia Resta, tesoriere Marco Conti.
Completano il Consiglio Regionale dell’Ordine dei giornalisti laziale: Maria Lepri, Carlo Picozza e Bruno Tucci ed i pubblicisti Maria Francesca Genco e Giovanna Sfragasso.

I commenti sono chiusi