Simone Marchetti

MILANO – È Simone Marchetti, 45 anni, il nuovo direttore di Vanity Fair. Lo rende noto l’azienda editoriale, Condé Nast, spiegando che “l’autorevole osservatore della moda, del costume e dell’attualità, fautore dell’evoluzione digitale nel mondo del giornalismo italiano, si insedia alla direzione a dicembre per lavorare a una rinnovata idea di Vanity Fair che vedrà pienamente la luce nei primi mesi del 2019”.
Il cambio al timone del settimanale non segna, comunque, l’addio per Daniela Hamaui, 64 anni, già direttore dell’Espresso e D – la Repubblica delle Donne, “che ha diretto Vanity Fair in un periodo di grandi trasformazioni” – fa notare l’azienda – e che continuerà a collaborare con la testata.
«Simone ha il talento, le competenze, la curiosità e la sfrontatezza necessarie per dirigere un brand come Vanity Fair. L’editoria ha bisogno di progettualità e coraggio, due elementi ben saldi nel dna di Condé Nast – sottolinea Fedele Usai, amministratore delegato di Condé Nast Italia –. In questo momento voglio anche ringraziare Daniela Hamaui per il grande lavoro svolto in un periodo non facile. Daniela lascia a Simone un brand in salute. Per questo mi fa piacere che la
collaborazione tra Daniela e il nostro Gruppo continui in altra forma».
Simone Marchetti lascia il ruolo di fashion editor a Repubblica e D – la Repubblica delle Donne, dopo aver trascorso 12 anni all’interno dell’attuale Gruppo Gedi. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *