ROMA – Uccidi il giornalista con la ventiquattr’ore piena di documenti riservati. È una delle missioni proposte dal videogioco “Sniper 3D Assassin”, disponibile gratuitamente per smartphone Android, iOS e Windows anche in Italia, e finito al centro di una polemica negli Stati Uniti. Il videogame, consigliato solo a un pubblico adulto, mette il giocatore nei panni di un cecchino che, con il suo fucile, deve uccidere alcuni obiettivi sensibili.
Un giornalista del New York Times, parlando con il nipote, ha notato la “missione” dal titolo ironico “Breaking News” in cui si chiede di eliminare un giornalista che dopo aver corrotto un poliziotto ha ottenuto da questi un grosso quantitativo di documenti e di “farlo diventare famoso in un altro modo” e ha segnalato la cosa su Twitter: il caso è stato poi ripreso da HuffPost America che ha chiesto un commento agli sviluppatori dello studio TGF Co., autori del gioco.
Il publisher ha ribadito che “Sniper 3D Assassin” è un gioco riservato a un pubblico adulto ma, viste le reazioni alla specifica “missione”, ha annunciato anche che il livello sarebbe stato presto rimosso. (agi)

Comments are closed.