Ussi Subalpino al fianco dei colleghi che stanno subendo un gravoso taglio economico

Tuttosport, ripartire tutelando il lavoro

TORINO – «Una ripartenza che sia un segnale di fiducia sul futuro». Il gruppo Ussi Subalpino “Ruggero Radice” è «solidale con i colleghi di Tuttosport che in queste settimane di emergenza Covid hanno visto drammaticamente contrarsi l’orario di lavoro e conseguentemente subire un gravoso taglio economico».
«La ripartenza a breve del mondo calcio, da sempre cuore del quotidiano sportivo piemontese, deve diventare – sottolinea il gruppo dei cronisti sportivi piemontesi – la leva su cui premere per riportare al tavolo delle trattative l’azienda affinché riveda il piano degli ammortizzatori sociali messi in atto fino ai primi di luglio».
«Tuttosport – conclude l’Ussi Subalpino – è sinonimo di professionalità e di passione per lo sport italiano, l’Ussi Subalpino si pone fin da subito al fianco dei colleghi per ogni eventuale azione di tutela della dignità della professione e dei posti di lavoro». (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi