La polizia di Delhi ne chiede l’incriminazione per omicidio o istigazione al suicidio

Tharoor uccise la moglie per la giornalista?

Da sinistra: Sunanda Pushkar, Shashi Tharoor e Meher Tarar

NEW DELHI (India) – La polizia di Delhi ha chiesto ai magistrati di incriminare Shashi Tharoor, saggista noto a livello internazionale ed esponente di spicco del partito del Congresso, per la morte della moglie Sunanda Pushkar, nel 2014.
La polizia chiede di processare il parlamentare per istigazione al suicidio o, “in alternativa”, per assassinio: Sunanda venne trovata morta a Delhi, nella stanza di un albergo di lusso, dove la coppia si era trasferita momentaneamente, nel
gennaio del 2014.
Secondo la polizia, l’autopsia avrebbe confermato che si tratterebbe di omicidio. Vari testimoni, subito dopo la scoperta della morte della donna, avevano dichiarato di avere assistito a violenti litigi tra la coppia nei giorni precedenti la morte di Sunanda, dopo che la love story di Tharoor con una giornalista (la pakistana Meher Tarar – n.d.r.) era divenuta di pubblico dominio. (ansa)

 

I commenti sono chiusi