L’aula del Consiglio Regionale della Regione Sardegna

L’aula del Consiglio Regionale della Regione Sardegna

CAGLIARI – E’ stata fissata per il 7 maggio prossimo la Camera di consiglio del Tar Sardegna che dovrà esaminare il ricorso presentato con procedura d’urgenza da Alessandro Aramu, assistito dall’avvocato Paolo Salvatore Satta, sul concorso per l’assunzione di 4 giornalisti professionisti in Consiglio regionale della Sardegna, che chiede la verifica della regolarità della selezione, conclusa nel 2013.
Tecnicamente è un procedimento in sede cautelare con la richiesta di sospensiva, cioè un giudizio sugli atti impugnati relativi alle modalità di svolgimento del concorso e le valutazioni nei loro termini complessivi.
“È giusto – spiega Aramu all’Adnkronos – che sul concorso per giornalisti in Consiglio regionale si pronunci un organo terzo come la magistratura. Ho piena fiducia nei giudici del Tar della Sardegna. Si tratta di una vicenda molto delicata e complessa, anche dal punto di vista giuridico. E’ ancora aperta un’inchiesta penale – prosegue Aramu – che non è stata archiviata. Per questa ragione credo sia opportuno far parlare gli avvocati ed evitare inutili polemiche”. Le controparti avevano tempo fino a ieri per presentare i loro atti. (Adnkronos)

Comments are closed.