Frecciata all’Assostampa-Fnsi: “Azione sindacale in profonda crisi di iniziative e di valori”

Si dimette il Direttivo del Gruppo Cronisti Siciliani

Il Consiglio direttivo del Gruppo Cronisti Siciliani dell’Unci, da sinistra: Alessandro Teri, Filippo Romeo, Sandra Figliuolo, Leone Zingales, Giuseppe Lo Bianco, Daniele Ditta, Antonella Romano e Gioia Sgarlata

PALERMO – Con un documento con cui impegna l’assemblea, convocata per il 4 maggio prossimo, a «proseguire l’azione di stimolo nei confronti dell’Assostampa per rilanciare un’azione sindacale in profonda crisi di iniziative e di valori» si è dimesso il Consiglio direttivo regionale del Gruppo cronisti siciliani, gruppo di specializzazione della Fnsi-Assostampa.
A conclusione del direttivo, che si è svolto a Palermo, nella sede dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia a Palermo, il presidente Giuseppe Lo Bianco, il vicepresidente Filippo Romeo, il tesoriere Daniele Ditta ed i componenti Massimo Ciccarello (fiduciario Siracusa), Antonella Romano, Gioia Sgarlata, Alessandro Teri e Leone Zingales hanno, infatti, rassegnato le dimissioni. In precedenza si era autosospesa Sandra Figliuolo, componente del direttivo, alla quale l’Assostampa aveva contestato l’elezione per motivi di anzianità di iscrizione al sindacato.
L’ultimo evento promosso dall’Unci Sicilia, che nel corso degli anni è stata sempre in prima linea nella difesa dei diritti dei cronisti, è stata la consegna dei premi “Sicilia cronista”, che si è svolta lunedì scorso, nel rispetto della normativa anticovid, nel giardino attiguo alla sede dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, in via Bernini a Palermo. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *