Cronista del Messaggero a Foligno, era scomparso in montagna: è confuso, ma sta bene

Ritrovato vivo il giornalista Giovanni Camirri

Giovanni Camirri (foto Il Messaggero)

FOLIGNO (Perugia) – È stato ritrovato intorno alle 7.30 di stamane il giornalista del Messaggero Umbria Giovanni Camirri, 46 anni, scomparso da venerdì scorso sulla montagna folignate. È “infreddolito, ma in buone condizioni”, riporta il Messaggero, che precisa che “il collega è stato riconosciuto nella zona di Scanzato”.
«Un grande sollievo per tutti. Un ringraziamento particolare – scrive la redazione del quotidiano – va a tutte le forze di soccorso e i volontari impegnati in questi giorni nelle ricerche».
La preoccupazione per la sorteggi Camirri, molto conosciuto a Foligno, era iniziata e proseguita, in un crescendo, dopo che i carabinieri avevano trovato la sua auto, venerdì pomeriggio, 15 novembre, nel parcheggio delle cascatelle di Belfiore, zona ben nota al giornalista, appassionato di escursionismo e passeggiate in montagna.
Vigili del fuoco, carabinieri, polizia, soccorso alpino e speleologico: tutti insieme hanno battuto la zona per quasi due giorni con l’ausilio di cani molecolari addestrati nella ricerca dei dispersi. Si sono alzati in volo anche gli elicotteri. Poi, questa mattina, due cacciatori lo hanno riconosciuto – riportano i quotidiani umbri – e hanno subito chiamato i carabinieri, accorsi sul posto. Il giornalista era confuso, ma in buone condizioni. Resta il giallo su cosa gli sia capitato. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi