Il giornalista sambenedettese, volto noto dei tg Mediaset, premiato ad Ascoli Piceno

E’ Remo Croci il marchigiano dell’anno 2014

Remo Croci

Remo Croci

ASCOLI PICENO – E’ il giornalista Mediaset Remo Croci il “Marchigiano dell’anno 2014”, naturalmente nell’ambito dell’informazione. Volto noto dei tg del Biscione – Tg4 e Tg5 – e di programmi di approfondimento, tra cui “Quarto grado”, il giornalista di San Benedetto del Tronto è stato premiato, a Francavilla d’Ette (Ascoli), insieme alla “signora del vino”, Angela Piotti Velenosi.
L’occasione, il Premio Marchigiano dell’anno 2014, promosso, ancora una volta, dal Comune e dalla Pro Loco di Ascoli, di concerto con la Regione Marche, le Provincie e le Prefetture di Ascoli e Fermo e i Comuni dell’antica Provincia Picena.
I guerrieri del mareRemo Croci, caposervizio di News Mediaset e inviato per “Quarto Grado” (Rete4), ha scritto anche diversi libri, tra cui “I guerrieri del mare”, presentato di recente in quel “borgo marinaro trasformatosi in città”, ovvero San Benedetto del Tronto, che è la città natale del giornalista.
I guerrieri altri non sono che i marinai che, a bordo dei motopescherecci, da decenni solcano le “acque marchigiane” dell’Adriatico.
“Guerrieri perché parliamo di persone che hanno affrontato una vita piena di insidie e di situazioni difficilissime – spiega Croci -, perché hanno affrontato grandi mari con minuscole imbarcazioni senza il minimo supporto tecnologico”.

I commenti sono chiusi