Dal 3 giugno saranno distribuite dalle edicole. Bennucci (Ast): “Sempre vicini ai cittadini”

Regione Toscana: mascherine gratis per tutti

Sandro Bennucci (presidente Ast) ed Enrico Rossi (presidente Regione Toscana)

FIRENZE – Toscana culla della lingua e della civiltà, ma soprattutto del buonsenso e delle attenzioni nei confronti dei bisogni dei cittadini. La Regione annuncia, infatti, che da venerdì 3 giugno ripartirà la distribuzione delle mascherine gratuite per i cittadini toscani. Basterà presentarsi dal giornalaio con la tessera sanitaria per ritirare una prima tranche da 10 mascherine.
Le edicole saranno fornite di una App che consentirà ai titolari, tramite smartphone, tablet o pc, di leggere la carta sanitaria. Entro la fine del mese di giugno sarà reso disponibile, sempre gratis e con le stesse modalità, il resto della fornitura che, sulla base delle disponibilità, sarà compresa tra circa le venti e le trenta mascherine a persona.
L’accordo, promosso dalla Regione Toscana, presieduta da Enrico Rossi, è stato siglato dalle associazioni e dai sindacati dei giornalai e dai rappresentanti delle agenzie di distributori che hanno garantito il coinvolgimento della capillare rete di rivendite disseminate sul territorio.
La Regione ringrazia gli oltre 1200 edicolanti toscani per la loro disponibilità e il quotidiano La Nazione che ha lavorato come partner della Regione Toscana per l’attivazione dei contatti e per il tavolo fra le parti che hanno siglato l’accordo.
Un plauso al presidente della Regione, Enrico Rossi, per la scelta di distribuire gratuitamente le mascherine nelle edicole, viene fatto dal presidente Sandro Bennucci e da tutti gli organismi dirigenti dell’Associazione Stampa Toscana.
«Dopo le farmacie, – sottolinea Bennucci – sono, dunque, le edicole il veicolo affidabile, sicuro e vicino ai cittadini per garantire la diffusione capillare di un dispositivo indispensabile in un momento in cui non si deve abbassare la guardia per vincere la guerra contro il Covid-19». (giornalistitalia.it)

 

I commenti sono chiusi