BOLOGNA – Scrittori come Danilo Masotti, Riccardo Cassini e Alessandro Berselli; dj e conduttori come Luca Bottura, Doctor Feelgood, Leo Persuader e Michel Lagnaz; musicisti come Maurizio Solieri e Marcello Romeo: sono tra i 25 autori che hanno realizzato il libro “On the radio – Storie di radio, dj e rock’n’roll”, a cura di Luca Martini e Barbara Panetta, edito da Morellini (192 pagine, 14,90 euro).
Il volume racconta il fenomeno travolgente e dilagante della radio, dagli esordi alle trasmissioni di Stato, dalle emittenti libere ai grandi network, e si ripercorrono le sensazioni che le radio, attraverso voci e musiche, sono state in grado di far vivere o rivivere: dall’Eiar, poi diventata Rai, a Punto Radio, fondata nel ‘75 da Vasco Rossi sull’Appennino modenese, da Radio Deejay, creata nell’82 da Claudio Cecchetto, che ha visto nascere e crescere importanti voci della musica italiana, ad emittenti che hanno fatto la storia della Fm bolognese, come X Radio, Antenna Uno, Trb e Radio Bologna International. (ansa)

Comments are closed.